Coronavirus, l’Unione Europea: «Chiudere i confini non serve. Il virus è in tutti gli Stati»

Coronavirus

Il coronavirus Sars-Cov-2 «è attualmente presente in tutti gli Stati membri dell’Ue. Pertanto, la nostra valutazione è che chiudere i confini non è necessariamente il modo migliore per contenere la diffusione del virus». Lo dice il portavoce capo della Commissione Europea Eric Mamer, durante il briefing con la stampa a Bruxelles.

«Siamo in contatto con i governi: posso confermare che la Germania ha annunciato l’invio di 1 milione di mascherine» protettive «in Italia. Seguiamo la situazione da vicino», aggiunge la portavoce della Commissione europea per il Mercato interno, Sonya Gospodinova, confermando ufficialmente indiscrezioni circolate venerdì scorso.

Leggi anche:
– Il Coronavirus non ferma i sicari, agguato nel Napoletano: 2 persone gravi
Droga dalla penisola iberica, sequestrati 48 chili di marijuana: occultati in cassettiere e comodini | Video
– Coronavirus, Puglia senza ventilatori e mascherine. Emiliano: «Senza attrezzature non riusciremo a salvare tutti»
– Coronavirus, Tribunali chiusi fino al 15 aprile e stop alle notifiche dei ricorsi fiscali: 700 euro ai giudici onorari 
– Bergamo, non basta il boom di contagi da Coronavirus: esplosione di una palazzina fa un morto in centro
– 
Gli sciacalli del Coronavirus: salumiere vendeva mascherine con un rincaro del 1200%
– Coronavirus, salvagente per lo smart working: i bonus previsti sinora per i professionisti che lavorano a casa

lunedì, 16 Marzo 2020 - 14:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA