Coronavirus, in sofferenza da quarantena organizzano un pic nic all’aperto: 12 denunciati nel Napoletano

Coronavirus

«Non ce la facevamo più, volevamo prendere una boccata d’aria». Hanno risposto proprio così, ai carabinieri che chiedevano conto di quel pic nic in corso in piena quarantena da Coronavirus, i dodici cittadini di Varcaturo denunciati ieri. Il gruppetto, esausto evidentemente per l’autoisolamento chiesto dal Governo con il decreto ‘Io resto a casa’ per contenere il contagio da Covid-19, aveva deciso di abbandonare per qualche ora le mura di casa, in cui tanti italiani oggi diligentemente restano, e di dare vita ad un barbecue in comitiva.

Il luogo scelto è un parco di via Madonna del Pantano, i partecipanti, 12 in tutto, avevano piazzato sedie e tavolini e acquistato cibo per trascorrere la giornata in compagnia. Fino a quando non sono arrivati i carabinieri della stazione di Varcaturo e del Radiomobile di Giugliano che hanno fermato il pic nic e chiesto conto di quanto stava accadendo. Ai militari, hanno risposto che dopo 5 giorni rinchiusi in casa avevano bisogno di prendere un po’ d’aria. Sono stati tutti denunciati per inosservanza ai decreti dell’autorità.

Leggi anche / Coronavirus, il camorrista in palestra e gli allegri giocatori di calcetto: tutti denunciati in provincia di Napoli

Un altro caso, diverso ma comunque rientrante nella casistica delle più curiose violazioni al decreto anti-contagio, a Qualiano dove un 29enne pubblicizzava la vendita di sigarette di contrabbando sui social mostrando la sua foto in strada ma munito di mascherina e guanti. A causa dell’emergenza in corso – ha annunciato sul suo profilo social – era stato costretto a lavorare con orario ridotto. Seguite le indicazioni diffuse sul web, l’uomo è stato sorpresp in Via Campana e enunciato per contrabbando di sigarette e per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità: 107 i pacchetti di “bionde” sequestrati.

Leggi anche:
– 
Coronavirus, la laurea in Medicina diventa abilitante. Manfredi: «Ci serve l’energia di 10mila giovani laureati» 
– Coronavirus, altri 349 morti in un giorno. Sale il numero dei contagiati ma aumentano anche i guariti | Bilancio
– Coronavirus, la maxi-manovra del Governo: cig in deroga anche per aziende con un dipendente, 5 capitoli di spesa
– Coronavirus, Fca prolunga lo stop. Le paure degli operai di Pomigliano: «Ammassati in reparto e sui mezzi»
– Il Coronavirus non ferma i sicari, agguato nel Napoletano: 2 persone gravi
– Droga dalla penisola iberica, sequestrati 48 chili di marijuana: occultati in cassettiere e comodini | Video

martedì, 17 Marzo 2020 - 09:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA