Coronavirus, da Intesa Sanpaolo 15 miliardi per piccole e medie imprese

Banca Intesa Sanpaolo

Contro il coronavirus scende in campo Intesa Sanpaolo con 15 miliardi di euro. Le misure lanciate dalla banca serviranno a sostenere le imprese italiane, costrette a fronteggiare l’emergenza globale, a garantire continuità e produttività e a porre le basi per il rilancio. I fondi straordinari saranno dedicati, in particolare, a piccole e medie imprese.

Due le misure a disposizione, alternative o cumulabili: un plafond di 5 miliardi di euro, per nuove linee di credito aggiuntive rispetto a quelle preesistenti, della durata di 18 mesi (meno un giorno), di cui 6 di pre-ammortamento, con condizioni favorevoli, a partire dalle spese di istruttoria; 10 miliardi di euro di liquidità per i clienti Intesa Sanpaolo, grazie a linee di credito già deliberate a loro favore e ora messe a disposizione per finalità ampie e flessibili, quali la gestione dei pagamenti urgenti. L’iniziativa di Intesa Sanpaolo si aggiunge alla moratoria annunciata il 24 febbraio, con la sospensione per tre mesi delle rate dei finanziamenti in essere (per la sola quota capitale o per l’intera rata) prorogabile per altri 3/6 mesi in funzione della durata dell’emergenza.

Le operazioni di finanziamento possono essere richieste – in via transitoria – anche a distanza, tramite un processo di scambio di informazioni e documenti direttamente tra il cliente ed il gestore. Tale processo si applica solo a clientela conosciuta e verificati i consensi privacy. L’obiettivo delle nuove misure è di «affiancare – afferma l’istituto bancario – le imprese di tutti i settori economici, fornendo la liquidità necessaria per superare la fase economica di crisi. Le misure, in particolare, sono finalizzate a consentire alle aziende di far fronte ai pagamenti, nonostante la progressiva riduzione o addirittura assenza di fatturato, e di tutelare così l’occupazione».

Leggi anche:
– Il Coronavirus provoca altre 345 vittime in 24 ore, i contagiati sono in tutto 26mila. Anche un bimbo di 5 mesi tra i casi positivi
– Coronavirus, l’emergenza ‘invisibile’ dei marittimi di Torre del Greco ed Ercolano: «Navi ferme e noi senza lavoro»
– Coronavirus, gli autotrasportatori non si fermano: «Grazie a noi c’è cibo sugli scaffali, se no l’Italia morirebbe»
– Coronavirus, la laurea in Medicina diventa abilitante. Manfredi: «Ci serve l’energia di 10mila giovani laureati» 
– Coronavirus, altri 349 morti in un giorno. Sale il numero dei contagiati ma aumentano anche i guariti | Bilancio
– Coronavirus, la maxi-manovra del Governo: cig in deroga anche per aziende con un dipendente, 5 capitoli di spesa
– Coronavirus, Fca prolunga lo stop. Le paure degli operai di Pomigliano: «Ammassati in reparto e sui mezzi»
– Il Coronavirus non ferma i sicari, agguato nel Napoletano: 2 persone gravi
– Droga dalla penisola iberica, sequestrati 48 chili di marijuana: occultati in cassettiere e comodini | Video

mercoledì, 18 Marzo 2020 - 14:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA