Coronavirus, contrabbando di sigarette ‘porta a porta’ per agevole i clienti

Guardia di Finanza

Scatta il contrabbando di sigarette ‘porta a porta’ nel Napoletano in seguito ai divieti per contrastare l’emergenza Coronavirus. Il gruppo della guardia di finanza di Torre Annunziata ha scoperto tre contrabbandieri che consegnavano sigarette anche a domicilio.
In particolare, nel centro storico di Torre del Greco, è stato sorpreso una persona che, per ovviare alle restrizioni sugli spostamenti, recapitava pacchetti di tabacchi lavorati esteri presso le abitazioni dei propri clienti abituali, ‘reclusi’ come tutti nelle proprie abitazioni.

Un altro venditore ambulante di sigarette – munito di mascherina chirurgica – è stato invece fermato per strada, sempre nel centro storico di Torre del Greco, mentre si avvicinava ad occasionali avventori. Il terzo contrabbandiere abituale, infine, è stato intercettato per le strade di Boscoreale, mentre cedeva pacchetti di sigarette di contrabbando ad un cliente senza adottare alcuna cautela.

Leggi anche:
– A Napoli scoperte 633 auto fantasma: sanzioni per 340mila euro. Due denunciati
– Coronavirus, in Campania si cercano condizionatori per le tende. A Capri e Anacapri servono alloggi
Coronavirus, incontro tra Governo e sindacati per una nuova intesa: stretta al perimetro delle aziende essenziali
Coronavirus, altri 91 contagiati e il numero delle vittime sale a 56: lutto a Pozzuoli, San Giorgio a Cremano e Torre del Greco
– Il Coronavirus mette fuori gioco Bertolaso: «Sono positivo, ma coordinerò i lavori dell’ospedale della Fiera a distanza»

mercoledì, 25 marzo 2020 - 10:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA