Coronavirus, primo caso positivo ad Anacapri: è un giovane rientrato dal Nord

Mascherina Coronavirus
Le mascherine diventatate simbolo della lotta al Coronavirus (foto Kontrolab)

Tampone positivo ad Anacapri per un giovane rientrato il 16 marzo dalla terraferma dove lavora. Si tratta del primo caso sull’isola azzurra. Lo ha annunciato il sindaco Alessandro Scoppa ieri sera con un post pubblicato sull’account facebook dell’amministrazione comunale nel quale spiega: «Il tampone di un nostro concittadino, che lavorava fuori isola, è risultato positivo al Covid-19».

«Tengo a precisare – continua il primo cittadino – che all’atto del rientro, lo scorso 16 marzo, ha comunicato che avrebbe osservato il periodo di isolamento fiduciario e che sia nel tragitto fatto per rientrare ad Anacapri che durante il citato isolamento, ha seguito tutte le norme di sicurezza previste dalle vigenti normative, infatti, in tale periodo, non ha avuto contatti con nessuno. I sintomi sono solo gusto e olfatto inibiti e non ha complicanze respiratorie. Il soggetto è in continuo contatto con chi di competenza».

Leggi anche:
– Coronavirus, Boris Johnson positivo e nel Regno Unito i contagi raggiungono sfiorano quota 12mila
– Coronavirus, il grande cuore dell’Arma: senza soldi e cibo chiama il 112, i carabinieri gli regalano la spesa 
– Neanche il Coronavirus ferma la burocrazia, arriva il quarto modulo di autocertificazione degli spostamenti 
– Coronavirus, pagamenti bonus e cig in 30 giorni: Tridico rassicura le imprese. E sulle pensioni: «C’è liquidità, nessun rischio»
– Coronavirus, San Giorgio piange la sua terza vittima. Dieci i contagi in città e Zinno lancia una campagna choc sui social 
– Coronavirus, contrabbando di sigarette ‘porta a porta’ per agevole i clienti
– A Napoli scoperte 633 auto fantasma: sanzioni per 340mila euro. Due denunciati
– Coronavirus, in Campania si cercano condizionatori per le tende. A Capri e Anacapri servono alloggi

venerdì, 27 Marzo 2020 - 13:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA