Coronavirus: morti altri 812 pazienti. I nuovi contagi sono 1.648 ma è record di guariti: 1.590 nelle ultime 24 ore


In Italia le persone positive al Coronavirus, a oggi, sono 75.528 con un aumento, rispetto a ieri di 1.648 pazienti. I deceduti registrati nelle ultime 24 ore sono 812 che porta il totale a 11.591. Da sottolineare però che aumentano le persone guarite: oggi sono 1.590, il dato più alto dall’inizio dell’emergenza. Il totale dei guariti è così salito a 14.620. In terapia intensiva ci sono 3981 pazienti. I ricoverati negli ospedali con sintomi sono 27.795. Il 58% dei contagiati (43.752) sono in isolamento domiciliare. I dati sono stati comunicati dal capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli durante la conferenza stampa delle 18.

Leggi anche / Coronavirus, gli avvocati e le consulenze gratis contro i medici: ‘anatema’ degli Ordini, l’Ucpi a caccia di chi viola le regole

La situazione in Lombardia: ancora 458 vittime
Continua a diminuire la crescita dei contagi in Lombardia: i positivi sono 42.161, con un aumento di 1.154 rispetto a ieri, quando erano stati registrati 1592 casi in più. Rimane alto il numero dei decessi, con 458 vittime in più che porta il totale a 6.818. I ricoveri non in terapia intensiva sono 11815, con una crescita di 202, mentre sono solo due i nuovi ricoveri in terapia intensiva. Calano anche i nuovi contagiati a Milano: ieri erano 247, oggi sono 154, per un totale di 8676 positivi in tutta la provincia. Sono i dati resi noti da Regione Lombardia. Domattina si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’Ospedale in fiera a Milno, destinato a ospitare nuovi posti di terapia intensiva. I primi pazienti arriveranno «tra domenica e lunedì», ha annunciato l’assessore Gallera, che il «coordinamento scientifico» dei padiglioni «sarà affidato al professor Antonio Pesenti», direttore dell’Anestesia e rianimazione del Policlinico di Milano.

Leggi anche / Coronavirus, positivo il sindaco di San Giuseppe Vesuviano. Primi cittadini in prima linea, sono a rischio contagio

Due medici si aggiungono alla lista dei decessi tra i camici bianchi per Covid-19: sono, si apprende dalla Federazione degli ordini dei medici (Fnomceo), Guida Riva, medico di Bergamo, e Valter Tarantini, ginecologo di Forlì. Il totale dei decessi sale quindi a 63. Intanto, secondo gli ultimi dati dell’Istituto Superiore di Sanità relativi a ieri, sono 8.358 gli operatori sanitari contagiati, 595 in più rispetto al giorno precedente.

Leggi anche:
– Rogo al Tribunale di Milano, riapertura con l’inagibilità dei piani distrutti
– Napoli, la ‘fake news’ delle 2 persone armate che girano nei palazzi al Vomero: immagini ‘rubate’ da un caso in Germania
– Pozzuoli, balli e canti in strada: così gli irresponsabili offendono le vittime del Coronavirus e i medici in trincea
– Coronavirus, positivo il sindaco di San Giuseppe Vesuviano. Primi cittadini in prima linea, sono a rischio contagio
–  I Casalesi e il business del latte, inchiesta chiusa: a processo Adolfo Greco e i nipoti del boss Michele Zagaria
– Coronavirus in Campania, soldi ai sindaci per dare da mangiare alle famiglie: ecco i fondi Comune per Comune | La scheda
– Imprese ko e rischio prezzi pazzi, il prof D’Acunto: «Pianificare e ripartire da un’economia di guerra» | Intervista

lunedì, 30 marzo 2020 - 18:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA