Torre Annunziata, minaccia i vigili con un coltello durante i controlli anti-contagio: 60enne denuciato e sanzionato

Torre Annunziata

Fermato per i controlli anticontagio, minaccia gli agenti della polizia municipale con un coltello. È accaduto stamattina a Torre Annunziata (provincia di Napoli). Un 60enne è stato fermato dai vigili urbani mentre passeggiava lungo centrale via Gino Alfani.

Alla richiesta di spiegazioni l’uomo non ha saputo giustificare la propria presenza in strada, così ha iniziato ad inveire contro gli agenti della municipale, minacciandoli con un coltello.

Bloccato, è stato portato al Comando di piazza Nicotera dove è stato identificato e denunciato per minacce a pubblico ufficiale e violazione del decreto della presidenza del Consiglio per il contenimento dell’epidemia da coronavirus.

Leggi anche:
– Coronavirus, nel Vesuviano boom di richieste di buoni spesa: raggiunta quota 4mila domande in quattro comuni
– Coronavirus, il Gruppo Mondadori premia gli edicolanti aumentando l’aggio: «Hanno garantito un servizio essenziale»
Coronavirus, Mattarella ringrazia gli operatori sanitari. Monito all’Ue: «Basta egoismi nazionali»
– Coronavirus, dimesso Guido Bertolaso: «Grazie a donne e uomini in prima linea»
– Sorelle trovate senza vita in un’abitazione nell’Avellinese: ipotesi suicidio
– Ingiusta detenzione, risarcimento per Bruno Contrada: «Mi hanno dato 10 euro al giorno, ho subito danni irreparabili»
– Coronavirus, a Pasqua e Pasquetta si fermano i mezzi Eav: attivi bus sostitutivi a richiesta
Scuola, via libera del Cdm all’assunzione di 4500 docenti: posti liberi con ‘Quota 100’
 Percepiscono il reddito di cittadinanza ma lavorano in nero: nel 2019 scoperti 599 ‘furbetti’, il 61% a Napoli

martedì, 7 Aprile 2020 - 19:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA