Coronavirus, Bill Gates: «Se funziona, pago io la produzione del vaccino di Oxford»

Coronavirus Bill Gates

Il miliardario Bill Gates è pronto ad assumersi i costi della produzione di un vaccino contro il coronavirus. Gates, si apprende, ha già preso contatti con compagnie farmaceutiche per quanto riguarda il vaccino che viene sviluppato all’università di Oxford, dove sono già iniziati i test su essere umani. Lo ha rivelato lo stesso fondatore di Microsoft in un’intervista al Times di Londra, spiegando che la sua fondazione si adopererà per finanziare la costruzione degli impianti dove produrre miliardi di dosi dei vaccini, in modo da distribuirli nel mondo.

Leggi anche / Coronavirus, 2375 nuovi casi e 415 decessi. Campanello d’allarme a Lodi. E Conte convoca gli enti locali

A Oxford faranno presto i test sugli umani, «se i loro risultati degli anticorpi saranno quelli promessi allora io e gli altri del consorzio faremo in modo che sia prodotto in maniera massiccia», ha detto Gates al Times, sottolineando che nessuno di quanti stanno realizzando il vaccino si aspetta di guadagnarci, sapendo che sarà «un bene comune».

Leggi anche:
– Coronavirus, al Policlinico della Federico II nato un bimbo da una madre positiva
– Coronavirus, screening di massa per la popolazione di 5 comuni del Vallo di Diano
– Coronavirus, scarcerato il ras dei Casalesi Pasquale Zagaria. Il magistrato contro il Dap: «Mai risposto a sollecitazioni»
– Anziano e badante guariscono insieme dal virus, lei resta senza lavoro e lui l’assume
– De Luca contro i detrattori: «Il Nord ha da imparare dal Sud, si riconoscano i meriti con onestà. Adesso basta polemiche»
– Campania, 90mila imprese e 50mila autonomi hanno richiesto i bonus. De Luca: «Ma la palude burocratica si mangia il Paese»

sabato, 25 Aprile 2020 - 19:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA