Coronavirus, Federfarma: «Mascherine a prezzo calmierato già finite a Roma. Problemi anche nella consegna»

mascherine chirirgiche
Mascherine chirurgiche

Continuano le polemiche per le mascherine anti Coronavirus a 50 centesimi. Per Federfarma  ci sono notevoli problemi legati sia nella distribuzione che alla quantità. «Nella quasi totalità delle farmacie dove sono state consegnate a prezzo calmierato, per esempio a Roma, le mascherine chirurgiche sono già finite». Lo ha detto Marco Cossolo, presidente di Federfarma.

Inoltre «non sono state ancora consegnate in altre grandi città come Milano e Torino e c’è ancora stallo sulla carenza di mascherine. I farmacisti sono disponibili alla vendita, ma le ingenti quantità promesse, affinché queste ultime fossero nella disponibilità delle farmacie, purtroppo non sono arrivate. Su questo siamo punto e a capo» afferma Cossolo.

Leggi anche:
– Coronavirus, Spallanzani: «Da luglio prime sperimentazioni del vaccino sull’uomo»
– Coronavirus, 66enne positivo investe un ciclista: vigili in quarantena a Lecco
– Confcommercio: 270mila attività potrebbero chiudere. Rischio maggiore per le micro imprese
– Torre Annunziata, farmaco sperimentale somministrato impropriamente a pazienti con tumore: sequestro al Cmo
– Rapina ai danni di un portavalori, feriti un poliziotto e una guardia giurata
– Coronavirus, nuovo caso a Portici e il sindaco Cuomo insorge contro chi gira senza mascherina: «Branco di imbecilli»

lunedì, 11 Maggio 2020 - 15:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA