Fase 2, a San Giorgio riprendono matrimoni e unioni civili: cerimonia off limits per i parenti, solo sposi e testimoni

matrimonio

Si va avanti a piccoli passi verso la normalità. Ed anche restituire a chi vuole la possibilità di consolidare il proprio legame affettivo dinanzi alla legge può essere uno step in direzione della ‘guarigione’ delle comunità. Così il sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno ha deciso di consentire nuovamente, da lunedì prossimo, di sposarsi ed unirsi civilmente presso le sedi del Comune. Ma ovviamente con regole ferree: «Potranno accedere solo gli sposi, i testimoni e l’ufficiale dello stato civile – spiega il primo cittadino – adottando tutte le precauzioni previste per evitare il contagio da Covid-19.
In particolare dovrà essere garantito all’interno del luogo di celebrazione il rispetto delle distanze di sicurezza e dovranno essere indossate le mascherine. Nessun altro potrà purtroppo accedere».

Leggi anche / Coronavirus, nuovo caso a Portici e il sindaco Cuomo insorge contro chi gira senza mascherina: «Branco di imbecilli»

Da oggi invece sarà riaperto al pubblico il Protocollo generale dell’ente, nei soliti giorni ed orari: in questo caso potrà entrare un cittadino alla volta e con l’obbligo di mascherina. La permanenza dell’ufficio sarà limitata allo stretto necessario e ci sarà la misurazione della temperatura corporea con termoscanner all’entrata.

«Pian piano torneremo alla normalità – afferma Zinno – Le nuove norme di comportamento allentano il lockdown ma richiedono comportamenti seri e responsabili.
La nostra comunità ha dato grande prova di avere a cuore le sorte degli altri. Continuiamo su questa strada ed usciremo dal tunnel il prima possibile».

Leggi anche:
– 
Coronavirus in Campania, contagi a +19 e un decesso. I cittadini di Ariano guariti dal Covid doneranno il plasma
– 
Mafia, 91 arresti tra Milano e Palermo: smantellati 2 clan. Le mani delle cosche sulle aziende in crisi per il Coronavirus
– 
Fase 2, controlli sulla sicurezza nelle aziende nel Napoletano: 17 ‘fuorilegge’, c’è anche una fabbrica di mascherine
– 
Armi e droga, 8 arresti a Castellammare di Stabia: i carabinieri ‘smantellano’ la piazza di spaccio del quartiere Cicerone
– Coronavirus, Federfarma: «Mascherine a prezzo calmierato già finite a Roma. Problemi anche nella consegna»
– Coronavirus, Spallanzani: «Da luglio prime sperimentazioni del vaccino sull’uomo»
– Coronavirus, 66enne positivo investe un ciclista: vigili in quarantena a Lecco

martedì, 12 Maggio 2020 - 08:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA