Maturità 2020, il Consiglio superiore: «Serve protocollo di sicurezza oppure esami online»

Scuola

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina aveva annunciato più volte, nei giorni scorsì, la volontà di far svolgere la maturità 2020 in presenza e non online. Ma non è dello stesso parere il Consiglio superiore della pubblica Istruzione che ha chiesto, in assenza di un protocollo di sicurezza nazionale, dettagliato e prescrittivo per garantire la salute del personale e degli studenti coinvolti, che l’esame si svolga a distanza.

A quanto si apprende, si è espresso all’unanimità sulle disposizioni che il ministero dell’Istruzione si appresta a varare. Il Consiglio, che si è riunito in modalità telematica, ha precisato che nell’impossibilità di potere applicare le prescrizioni di sicurezza è «indispensabile prevedere che gli esami di maturità avvengano a distanza».

Fonti del ministero dell’Istruzione assicurano però che il Protocollo di sicurezza per gli Esami di Stato del secondo ciclo «è praticamente pronto e sarà reso noto a breve». Il lavoro sul Protocollo «va avanti da giorni insieme al Comitato tecnico-scientifico del Ministero della Salute e consentirà di svolgere gli Esami in sicurezza. Si tratta di regole chiare, attuabili, che tuteleranno studenti e docenti». Un pacchetto di misure che «tengono conto anche delle sollecitazioni arrivate dai sindacati incontrati nei giorni scorsi».

Leggi anche:
– Coronavirus, morte 262 persone. I nuovi casi sono 992. Oltre 500 in Lombardia. Basilicata e Sardegna senza contagi
– Vento forte fa volare una lamiera che cade su una passante: 53enne morta a Bari
Giornali gratis su Telegram, nuovo colpo ai ‘pirati digitali’: chiuse 28 ‘edicole’
Napoli, protesta degli autisti dei bus: «I mezzi sono sporchi». E in mattinata è stop a numerose corse, nota in procura
Blitz contro i Vollaro: ricostruite 14 estorsioni, solo 2 denunce. Tabaccaio incappucciato e minacciato durante il lockdown
– 
Le vacanze dopo il Coronavirus: bonus di 500 euro dal Governo per trascorrerle in Italia. Ecco a chi spetta

giovedì, 14 Maggio 2020 - 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA