Decreto del Governo: dal 3 giugno possibili gli spostamenti tra Regioni, addio autocertificazione dal 18 maggio

Coronavirus Mascherine

Sì agli spostamenti tra le Regioni dal prossimo 3 giugno. E’ quanto emerge dalla bozza del nuovo decreto del Governo anticipata dal Corriere della Sera. La bozza sarà discussa alle 12 in Consiglio dei Ministri.

In base a quanto emerge, «A decorrere dal 3 giugno 2020, gli spostamenti sul territorio nazionale possono essere limitati solo con provvedimenti in relazione a specifiche aree del territorio nazionale, secondo principi di adeguatezza e proporzionalità al rischio epidemiologico effettivamente presente in dette aree».

Quindi senza limitazioni o zone rosse istituite dai governatori in accordo con il governo oppure per specifici problemi legati all’indice di contagio, si potrà andare in tutta Italia.

Inoltre «A partire dal 18 maggio 2020 gli spostamenti all’interno del territorio regionale non sono soggetti ad alcuna limitazione, fatte salve le misure di contenimento più restrittive adottate da specifiche aree del territorio regionale, soggette a particolare aggravamento della situazione epidemiologica»prosegue le bozza di dl quadro.

«Fino al 2 giugno – si legge – sono vietati i trasferimenti e gli spostamenti, con mezzi di trasporto pubblici e privati, in una regione diversa rispetto a quella in cui attualmente ci si trova, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute; resta in ogni caso consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza».

Leggi anche:
– 
Napoli, 20enne accoltellato davanti ad un locale del Vomero: lite scattata per una mascherina non indossata
– 
Mascherine e gel disinfettante non a norma, scatta il sequestro nel Napoletano: 6mila dispositivi Ffp2 e Ffp3 sotto chiave
– 
Editoria, sciopero di 48 ore dei giornalisti dell’Ansa contro i tagli prospettati dall’azienda
– 
Nubifragio su Milano, esonda il fiume Seveso: allagati interi quartieri. Preoccupa anche il Lambro
– 
Coronavirus in Campania: +15 contagi e zero positivi tra chi è tornato da fuori. Mille test rapidi in Procura a Napoli
– Coronavirus, morte 262 persone. I nuovi casi sono 992. Oltre 500 in Lombardia. Basilicata e Sardegna senza contagi

venerdì, 15 Maggio 2020 - 10:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA