Condannato lo stalker di Giorgia Meloni, il casertano la minacciò su Facebook

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Due anni di reclusione e un altro anno di ricovero presso una Rems (Residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza): è la condanna disposto nel primo pomeriggio di oggi nei confronti di Raffaele Nugnes, accusato di stalking per avere preso di mira il leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. La sentenza è stata emessa dai giudici della prima sezione penale del Tribunale di Roma. A Nugnes è stato riconosciuto un vizio parziale. Secondo la perizia di Andrea Balbi, direttore del dipartimento di salute mentale dell’Asl Rm3 e presidente della Società Italiana di Psichiatria della Regione Lazio, Nugnes è socialmente pericoloso e affetto da un disturbo delirante.

L’uomo, originario di Caserta e arrestato il 31 luglio dello scorso anno dalla Digos, aveva scritto messaggi minacciosi e diffamatori via Facebook arrivando a sostenere che la figlia della Meloni in realtà sarebbe sua figlia.

Nugnes prima di essere raggiunto da una ordinanza cautelare ai domiciliari era stato oggetto anche da un foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno per due anni nella provincia di Roma, su provvedimento del Questore: si era, infatti, recato nella Capitale per scoprire dove abitasse la parlamentare. «Sentenza giusta che rispecchia quanto risultato dalla perizia psichiatrica che ho ritenuto di chiedere», ha commentato il legale di Giorgia Meloni, Urbano Del Balzo.

Leggi anche:
– 
Inchiesta sugli appalti della Sanità in Sicilia, revocato incarico al capo ‘anti-Covid’ finito sotto inchiesta
– 
Frode fiscale, sequestrati beni per 43 milioni di euro: sistema ‘coordinato’ da 3 commercialisti di Roma
– 
Decreto Rilancio, l’Inps eroga il bonus di 600 euro per le partite Iva. A maggio indennità di mille euro
– 
Dl Rilancio, caos ‘zone rosse’: tagliato l’elenco dei ristori ai Comuni, saltano Ariano e i paesi veneti. Ira di Zaia
– 
Coronavirus, Campania fanalino di coda per numero di tamponi. E la Lombardia ne fa quanti la Basilicata
 Sapone spacciato per gel antibatterico, maxi sequestro dei carabinieri nel Napoletano: denunciato un negoziante
– 
Coronavirus, l’ipotesi di election day a settembre allarga la crepa tra Governo e Regioni. De Luca: «Votare a luglio»

venerdì, 22 maggio 2020 - 14:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA