Turismo ai tempi del Covid, italiani banditi dal Montenegro. E anche Malta valuta di chiudere ai turisti del Belpaese

montenegro
Una città del Montenegro

Mentre la Grecia fa un mezzo passo indietro sulla decisione di chiudere agli italiani in occasione delle imminenti vacanze, il Montenegro mantiene ferma la scelta di vietare l’ingresso agli Italiani e ai cittadini di altre sette nazioni e lo stesso potrebbe fare Malta.

Leggi anche / Coronavirus, dietrofront della Grecia: sì ai turisti italiani, ma test e quarantena per chi arriva da Regioni a rischio

Da oggi il Montenegro ha riaperto a ben 131 paesi, selezionati sulla base dei criteri sanitari stabiliti dall’Organismo di coordinamento nazionale (Nkt). Tali criteri prevedono libero accesso nel paese balcanico, senza bisogno di un periodo di autoisolamento, per i cittadini provenienti da Stati che presentano un livello di casi attivi di Covid-19 inferiore alle 25 unità per ogni 100 mila abitanti. L’elenco dei paesi che soddisfano i criteri epidemiologici comprende Slovenia, Islanda, Croazia, Slovacchia, Svizzera, Albania, Austria, Norvegia, Principato di Monaco, Kosovo, Germania, Grecia, Ungheria, Danimarca, Lituania, Lettonia, Azerbaigian, Lussemburgo, Bosnia-Erzegovina, Bulgaria, Israele, Irlanda, Repubblica Ceca, Finlandia ed Estonia. Fra gli Stati confinanti resta esclusa dalla lista la Serbia, che presenta 64 casi attivi per ogni 100 mila abitanti, come pure la Macedonia del Nord, che ne presenta 26. Fra i paesi esclusi vi sono anche Turchia, Italia, Spagna, Francia, Russia, Svezia, Belgio e Stati Uniti. 

Arrivano indiscrezioni anche da Malta: le autorità di La Valletta sarebbero intenzione ad escludere i turisti provenienti da Italia e Regno Unito. Invece dovrebbe esserci il via libera per 16 Paesi: Islanda, Slovacchia, Cipro, Lituania, Israele, Norvegia, Svizzera, Estonia, Danimarca, Ungheria, Austria, Lussemburgo, Germania, Repubblica Ceca, Finlandia e Irlanda. Il condizionale per ora è d’obbligo perché, sino alle 15.45 di oggi (lunedì 1 giugno), Malta non ha ancora comunicato decisioni ufficiali ma quello che rimbalza sono indiscrezioni.

Leggi anche:
– 
Napoli, crolla muro di contenimento: si scava per cercare operai
– 
Immobili, il Coronavirus non deprezza il mercato: a maggio aumento dei prezzi dello 0,3%. Napoli tra le più care
– 
Caporalato ai danni dei riders, inchiesta parallela dei carabinieri: questionario ai fattorini in tutta Italia
– 
Fase 2: da oggi in 4 Regioni è scaricabile la app Immuni su Android e Ios. Allarme per il rischio virus da false mail
– 
Riaprono gli Scavi di Ercolano: 60 visitatori alla volta, controllo della temperatura e mascherina obbligatoria
– 
Camionista ucciso a coltellate nel Savonese, fermati tre colleghi. Avevano cenato insieme poi la lite
– 
Coronavirus, +355 casi in Italia. La Lombardia conserva il triste primato dei decessi: +33. Una vittima in Campania

lunedì, 1 Giugno 2020 - 15:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA