Lecco, il sostituto procuratore Laura Siani trovata senza vita nella sua abitazione: ipotesi suicidio

Tribunale Lecco
Tribunale di Lecco in corso Promessi Sposi

E’ stata trovata senza vita nel suo appartamento nel centro storico di Lecco il sostituto procuratore Laura Siani. L’ipotesi degli inquirenti è che si sia trattato di suicidio, le indagini sono affidate ai carabinieri che sono giunti nell’abitazione del magistrato dopo essere stati avvisati della presenza del corpo senza vita della donna. Laura Siani aveva 44 anni e da un anno circa era in servizio presso la Procura lecchese.

Originaria di Mandello del Lario, in provincia di Lecco, figlia del musicista Dino Siano e sorella dell’ex sindaco di Mandello Giorgio, aveva lavorato – prima di arrivare il Lombardia – presso la direzione investigativa antimafia di Palermo, dove aveva condotto importanti inchieste; prima ancora aveva prestato servizio a Lodi dove aveva collaborato all’inchiesta che portò all’arresto Simone Uggetti e di un avvocato con l’accusa di turbativa d’asta

Leggi anche:
– 
Condizione in cella «inumana e degradante»: detenuto risarcito economicamente e con uno sconto di pena
– 
Fase 2 della giustizia ancora al palo, l’Ordine degli avvocati di Milano: «Cancellieri insofferenti, legali ghettizzati»
– 
Brescia, 59enne ucciso con la roncola dall’amico che lo ospitava: era stato allontanato da casa per maltrattamenti
– 
Avellino, il caso Festa arriva in Parlamento: interrogazione del M5S. E l’opposizione va in Procura
– 
‘Immuni’ disponibile sugli smartphone degli italiani, critico Salvini: «Non la scarico, non do i miei dati ai cinesi»
Napoli, crolla un muro di contenimento a Pianura: deceduti un 61enne napoletano e un giovane immigrato
– 
Immobili, il Coronavirus non deprezza il mercato: a maggio aumento dei prezzi dello 0,3%. Napoli tra le più care
– 
Caporalato ai danni dei riders, inchiesta parallela dei carabinieri: questionario ai fattorini in tutta Italia

martedì, 2 giugno 2020 - 10:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA