Scontro frontale tra due vetture: senza scampo 3 ventenni e una ragazzina

Ambulanza

Quattro persone sono morte in un incidente stradale frontale in provincia di Bologna, tra San Giovanni in Persiceto e Crevalcore. Si tratta di tre uomini stranieri e di una bambina di nove anni. Altre due persone sono rimaste ferite, una in modo grave. Sul posto, carabinieri e 118, vigili del fuoco, polizia locale e il sindaco di San Giovanni in Persiceto Lorenzo Pellegatti.

E’ successo intorno alle 22 di sabato sera nei pressi di Amola.  I tre adulti deceduti sarebbero tre tunisini ventenni, residenti a Nonantola (Modena). Erano a bordo di una Peugeot, che avrebbe invaso la corsia opposta, mentre la ragazzina era di Crevalcore ed era in macchina col compagno della madre, gravemente ferito. L’altra persona ferita è un avventore di un bar, colpito da detriti. Da una prima ricostruzione pare che i tre stranieri avessero passato la serata proprio in quel bar e fossero appena usciti e saliti in macchina. Entrambi i feriti, in prognosi riservata, sono stati successivamente dichiarati fuori pericolo.

Leggi anche:
– Ucciso per errore dalla mafia di Bari, l’Appello inasprisce la pena: ergastolo al boss che ordinò l’agguato
– Napoli, fuga in auto contromano per scappare alla polizia: 2 denunciati
– 
Napoli, ragazzo investito da un’auto: i parenti cercano di irrompere nel Cardarelli
– 
Napoli, flash mob dei praticanti avvocati: «Bonafede ci dia delle risposte sui tempi lunghi delle correzioni delle prove scritte»
– 
Contrabbando di gasolio dall’Europa dell’Est, 9 arresti della Guardia di Finanza: sequestrati 100mila litri di carburante

lunedì, 8 Giugno 2020 - 17:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA