Bullizzata e stalkerizzata sui social perché obesa, 12enne in ospedale

Carabinieri

Denigrata e ‘stalkerizzata’ da due ‘pseudo amici’ con foto ‘imbarazzanti’ e minacce sui social, anche di morte, per i suoi chili di troppo. E’ la storia di una studentessa 12enne napoletana vittima di una persecuzione su Instagram, finita in ospedale qualche settimana fa a causa di una sincope da stress per la persecuzione quotidiana.

I due presunti haters – un 14enne e una quasi 14enne (li compirà a luglio) – avrebbero attaccato anche la mamma della ragazza, minacciandola, che aveva difeso la figlia rivolgendosi a uno dei genitori dei due giovani. La donna ha presentato una denuncia. I carabinieri indagano sull’episodio di bullismo nel Napoletano.

Leggi anche:
Fanno bruciare un negozio concorrente durante la quarantena: arrestati
– 
Napoli, Emilio Fede arrestato per evasione mentre cenava sul lungomare per festeggiare il compleanno
– 
Mafia, blitz contro il mandamento di Tommano Natale: 10 arresti. Summit dei boss sui gommoni al largo di Palermo
– 
Mafia, confisca di beni per il cognato del boss latitante Matteo Messina Denaro
– 
Amministratori sotto tiro, il 2019 è stato un anno record per le intimidazioni. Campania maglia nera: segnalati 92 casi

martedì, 23 Giugno 2020 - 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA