Procura di Perugia, si insedia Raffaele Cantone: «Impegno per caso Palamara, ma non solo per quello»

Raffaele Cantone
Il magistrato Raffaele Cantone

Raffaele Cantone è arrivato a Perugia per assumere la guida dalla procura della Repubblica dopo essere stato nominato dal Csm. Il magistrato ha fatto un primo passaggio nell’Ufficio giudiziario per poi raggiungere il tribunale e giurare davanti alla presidente. Cerimonia che si è svolta alla presenza dei soli addetti ai lavori per le norme anti Covid. Ad accompagnare Cantone il procuratore aggiunto Giuseppe Petrazzini. «Sono particolarmente onorato di questa occasione che il Consiglio Superiore mi ha dato» ha sottolineato Cantone con i giornalisti.

«Tutte le mie energie nei prossimi quattro anni saranno dedicati a questo Ufficio» ha aggiunto. Il magistrato ha quindi detto che il suo impegno come procuratore di Perugia sarà «certamente» per l’inchiesta che coinvolge l’ex presidente dell’Anm Luca Palamara «ma non solo». «Credo sia riduttivo – ha proseguito – che una procura della Repubblica si debba occupare solo di un’unica inchiesta. Ha competenza distrettuale su tante materie ed ha grandi potenzialità».

Leggi anche:
Estorcono 1500 euro a una 15enne per delle foto osè: arrestate madre e figlia
Scontro tra furgone e tir sulla Milano-Napoli, due persone decedute nel Bolognese
Bologna, carabiniere investito da rapinatori in fuga: è grave. Ricercati i malviventi
Regionali in Campania, dopo gli attacchi di Salvini Cesaro jr non si ricandida e cita Turati per attaccare il leader leghista
– 
Sequestro di guanti in lattice nel porto di Genova: carico privo di autorizzazioni destinato ad azienda di Lecco

lunedì, 29 giugno 2020 - 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA