Pedopornografia, influencer 55enne arrestato nel Salernitano. Il pm: scambiava video e foto su violenze ai neonati

bambini affidi

Utilizzando falsi account avrebbe partecipato «ad una rete internazionale dedita allo scambio di materiale pedopornografico, tra cui video di violenze raccapriccianti su neonati».

Per questo, un 55enne della provincia di Salerno è stato arrestato con l’accusa di divulgazione e detenzione di materiale pedopornografico. Le indagini sono state condotte dalla sezione di Salerno della Polizia Postale con il coordinamento del compartimento di Napoli e del servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. L’uomo, noto personaggio di internet e molto conosciuto tra i giovanissimi, è stato trovato in possesso di un’ingente quantità di materiale pedopornografico sui propri dispositivi.

L’indagine, diretta dalla Procura di Salerno, è frutto di della cooperazione internazionale tra il Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni di Roma e le Polizie di Paesi esteri.

Leggi anche:
– Esame avvocato, a Napoli 35% di promossi agli scritti. Majolo (UpAvv): «Barzelletta, corretti 12mila compiti in un mese»
– 
Milano, 68enne muore accoltellato: arrestato un vicino di casa 46enne. Alla base dell’omicidio dissapori condominiali
– 
Indennità a pioggia su medici di guardia, per la Finanza non erano dovute: buco da 20 milioni nei conti della Sanità ligure
– 
Gli affari della ‘ndrangheta brianzola con gli alberghi in crisi: 4 arresti. Un hotel ligure nelle mani della cosca
– 
Furti d’auto in 60 secondi poi il cavallo di ritorno: colpi a raffica nel parcheggio del Vulcano Buono di Nola, 4 indagati
– 
Furto di carburante dai mezzi dell’azienda rifiuti di Palermo, 11 dipendenti indagati saranno licenziati

martedì, 30 giugno 2020 - 13:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA