Da luglio busta paga più pesante e dall’anno prossimo arriva l’assegno unico universale per chi ha figli

bambini affidi

Busta paga più pesante a partire dal primo luglio e per l’anno prossimo l’arrivo dell’assegno unico universale che sarà corrisposto alle famiglie per ciascun figlio, dalla nascita fino ai 21 anni. Sono le due novità che scandiscono l’inizio del mese di luglio.

La busta paga più pesante è frutto del potenziamento del famoso bonus Renzi da 80 euro, quel bonus che i Cinque Stelle hanno sempre contestato, definendolo ‘mancia elettorale’, quando erano all’opposizione e che invece adesso hanno potenziato. Il potenziamento del bonus Renzi interesserà sedici milioni di lavoratori. L’incremento netto può arriva, a seconda dei casi, sino a 100 euro grazie al taglio del cuneo fiscale contenuto nell’ultima legge di bilancio.

Ieri in aula alla Camera è arrivato anche ill provvedimento che istituisce l’assegno unico e universale per le famiglie con figli. «Una svolta epocale che semplifica la vita dei cittadini e comporta una rivoluzione nel sistema del welfare caratterizzata da equità ed efficienza. Centrando questi obiettivi, di assoluta rilevanza per noi democratici, compie importanti passi avanti la realizzazione del programma di governo», afferma in una nota il capogruppo democratico alla Camera, Graziano Delrio. La proposta di legge affida la delega al governo per riordinare, semplificare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l’assegno unico e universale, e la fruizione di servizi a supporto della genitorialità. Come spiega dal ministro per le Pari opportunità e la Famiglia Elena Bonetti ad Agorà «l’assegno universale prevede che le famiglie ricevano un assegno per ciascun figlio dalla nascita ai 21 anni di età. E’ prevista una maggiorazione dal terzo figlio. Nel caso di figli disabili l’assegno universale prevede una maggiorazione tra il 30 e il 50%, e sarà esteso per tutto l’arco della vita».

Leggi anche:
Campania, Italia Viva fa un acquisto di peso e bilancia la fuga dei senatori di maggioranza: da Fi arriva Carbone
Napoli, arrestati l’imprenditore Buontempo e un commercialista: accusati di bancarotta fraudolenta
– 
Conte al question time: intervento pubblico nell’ex Ilva e riforma dell’abuso d’ufficio. Poi si smarca sul taglio dell’Iva
– 
Giustizia, a Napoli ripartenza tra le proteste: avvocati costretti a pagare 3,87 euro per la data di rinvio di un processo
– Grossetto, minorenne denuncia: «Violentata da 3 coetanei»
– Investe la sorella al culmine di un litigio, 44enne arrestato: la donna ricoverata in gravi condizioni
Coronavirus, focolaio in azienda agricola legato ai casi di Mondragone: 27 dipendenti positivi, attività sospesa
– 
Ucciso perché era felice, condanna a 30 anni per l’assassino di Stefano Leo
– 
Decreto Rilancio, il superbonus del 110% verrà esteso anche alle seconde case unifamiliari

giovedì, 2 luglio 2020 - 12:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA