Terni, due adolescenti trovati morti in casa. Avanza l’ipotesi del decesso per assunzione di droga

carabinieri scientifica
Sul posto i militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Due ragazzi, di 15 e 16 anni, sono stati ritrovati morti questa mattina nei loro rispettivi letti in due quartieri diversi di Terni. A scoprire i corpi i genitori. I due adolescenti erano molto amici.  Sui decessi indagano i Carabinieri del Comando Provinciale di Terni. Sui corpi dei ragazzi non sarebbero stati trovati segni di violenza.

Dalle prime ricostruzioni, la morte dei due giovani potrebbe essere collegata all’assunzione di sostanze stupefacenti. Le due vittime avrebbero infatti trascorso la serata di ieri insieme prima di ritornare nelle rispettive case. Per questo gli inquirenti, sotto la direzione di Raffaele Pesiri e la supervisione di Alberto Liguori, rispettivamente Pubblico Ministero e Procuratore della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Terni, stanno ripercorrendo quanto fatto nelle ultime ore dai minori, scandagliando a fondo il contesto delle loro amicizie.

Leggi anche:
– 
Napoli, bimbo comprato illegalmente: assolto il boss Ciro Rinaldi. Il pm aveva chiesto 12 anni di reclusione
– 
Camorra, nuova inchiesta sui business della Vanella Grassi: 51 indagati. Il ras detenuto dettava ordini dal carcere
– 
Procedimenti aggiustati al Tribunale di Trani, il racconto del processo sul ‘sistema’ fermato nel 2019 | Prima udienza
– C
onti correnti online svuotati da hacker informatici, sgominata organizzazione italo-rumena
– 
Nola, angeli trafugati da antica abbazia ritrovati nelle case di collezionisti: i carabinieri li restituiscono alla Diocesi

martedì, 7 luglio 2020 - 17:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA