Torre Annunziata, controlli dei carabinieri nel centro storico: trovate e armi e droga. Scoperti allacci abusivi


Operazione ‘Alto Impatto’ nel storico di Torre Annunziata, tra i quartieri “Murattiano” e “Quadrilatero delle Carceri”: armi e droga sequestrati dai carabinieri. All’interno di alcuni fabbricati abbandonati, ricompresi nel perimetro del “Quadrilatero delle carceri”, isolato per pericoli di crolli a fine 2019, è stata rinvenuta, in perfette condizioni, una pistola automatica calibro 9 di fabbricazione turca, completa di 2 caricatori, un silenziatore e 28 proiettili. Ben nascosta in vari punti delle costruzioni disabitate, è stata rinvenuta sostanza stupefacente di diverso tipo, già confezionata in dosi pronte per la vendita al dettaglio.

Anche grazie all’impiego delle unità cinofile, i militari hanno rinvenuto e sequestrato complessivamente 38 grammi di marijuana, 5 grammi di eroina e 2 dosi di cocaina. Una 32enne è stata inoltre denunciata per il possesso di 54 pacchetti di sigarette di contrabbando, detenute all’interno della propria abitazione di Corso Vittorio Emanuele III. Nello stesso stabile, sono stati trovati due cani (un pitbull e rottweiler), in condizioni tali da far scattare la denuncia per maltrattamenti di animali. Sono state inoltre rimosse opere abusivamente realizzate nei pianerottoli, protetti da cancellate di metallo.

Undici appartamenti privati e 15 esercizi commerciali sono stati sottoposti a verifica da parte di una squadra di tecnici dell’Enel, mentre personale della Gori ha distaccato un allaccio abusivo alla rete idrica.

Leggi anche:
– 
Roma, caso Vannini: al via il processo d’appello bis per la morte del 20enne
Malore in montagna, grave il procuratore di Modena Giovagnoli: guidò le indagini sulla morte di Marco Biagi
– Napoli, in carcere con 9 microtelefoni negli slip: due donne denunciate ma i sindacati chiedono pene più severe
– 
Regionali, Giordana Mobilio è la capolista del Pd per la circoscrizione di Napoli
– 
Milano, 38enne italiano arrestato per propaganda allo Stato Islamico. Sui social ringraziava Allah per il Coronavirus
– 
Mafia, beni per 15 milioni confiscati dalla Dia a un professionista di Brescia: c’è anche un quadro del Settecento
– 
Dl Semplificazioni, ecco come cambiano le procedure per gli appalti. Sblocca-cantieri: l’elenco delle opere ‘prioritarie’

mercoledì, 8 luglio 2020 - 10:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA