In Campania +5 casi di Coronavirus, allarme a Portici: 2 ricoveri al Cotugno. Nuove regole per i mezzi pubblici

coronavirus

Sono cinque i casi positivi registrati in Campania nellevultime 24 ore su 1587 tamponi esaminati. Sono i dati resi noti dall’Unità di crisi della Regione: ad oggi sono 4.755 i positivi su un totale di tamponi pari a  298.217. Continuano a restare a quota zero i decessi su un totale di 432 deceduti. Una persona guarita su un totale di  4.091 totalmente guariti.

Due persone sono risultate positive a Portici, dove il sindaco Enzo Cuomo ha comunicato che i due cittadini sono attualmente ricoverati all’ospedale Cotugno di Napoli. I due, ha spiegato Cuomo, convivono nella stessa abitazione, sono entrambi positivi al tampone ma solo uno al momento «avrebbe mostrato sintomi Covid mentre l’altra persona convivente è stata comunque ricoverata sebbene asintomatica». Nella città della Reggia torna dunque alta l’attenzione sul rischio sanitario legato al Coronavirus, e il primo cittadino tuona: «Non stiamo interpretando bene questa fase 3, ci siamo lasciati andare un po’ tutti, Governo, istituzioni locali, forze dell’ordine e cittadini».

Nelle scorse ore, proprio per ristabilire punti fermi nella gestione della delicata fase 3, il governatore Vincenzo De Luca ha firmato l’ordinanza che rende obbligatorio indossare la mascherina in tutti i terminal del trasporti pubblico (anche sulle banchine e i binari) e, per le società di trasporti, di vietare l’ingresso a chi non la indossa oltre a stabilire regole per evitare assembramenti. Per oggi sono attese altre decisioni in ordine al carico di passeggeri consentito a bordo dei mezzi di trasporto su gomma e ferro. Controlli su sbarchi e fruizione delle spiagge sono demandate ai sindaci mentre si raccomanda l’esecuzione dei test sierologici e dei tamponi su cui rientra dall’estero.

Leggi anche:
Giustizia, Curzio proposto all’unanimità primo presidente della Cassazione. Indicato anche il vice
Omicidio stradale, il cantante Michele Bravi condannato a un anno e 6 mesi: ok del gip al patteggiamento
Processo sul crollo di Rampa Nunziante, la consulente della difesa di un imputato: «Palazzo crollato in poche ore»
– Somma Vesuviana, tenta il suicidio nella sua tabaccheria. Politico 52enne ricoverato in pericolo di vita
– Whirlpool Napoli, proclamato uno sciopero nazionale. I sindacati: «Il Governo smetta di avallare le decioni dell’azienda»

venerdì, 10 Luglio 2020 - 07:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA