Caso Open Arms, Giorgia Meloni: «Processo a un ministro è un precedente spaventoso. Continua deriva liberticida»

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Il leader di Fratelli d’Italia si schiera al fianco di Matteo Salvini dopo la decisione del Senato di concedere l’autorizzazione a procedere al Tribunale dei Ministri di Palermo in relazione al caso Open Arms. «Il processo a un Ministro per aver fatto quello che il suo mandato gli imponeva, ovvero difendere la Nazione e i suoi confini e rispettare l’indicazione data dagli elettori con il voto, è un precedente spaventoso nella democrazia Italiana» afferma Meloni.

«Non conta più cosa sia giusto, ma cosa piaccia alla sinistra, al mainstream e ai poteri forti. Un altro tassello nella deriva liberticida che denunciamo da tempo. Ma a chi festeggia, senza pudore, voglio dire che quando saltano le regole dello stato di diritto, nessuno è più al sicuro. A Matteo Salvini va la totale e incondizionata solidarietà mia e di tutta Fratelli d’Italia».

Leggi anche:
– Strage di Corinaldo, condannata la ‘banda dello spray’: pene tra i 10 e i 12 anni per gli imputati
– Terra dei fuochi, mappatura aerea con l’alta tecnologia contro i roghi e la gestione illegale dei rifiuti
– Alto impatto a Torre Annunziata, setacciato il ‘Quadrilatero’: rinvenute una mitragliatrice e un ordigno | Foto
Carabinieri arrestati a Piacenza, il gip respinge le istanze di revoca della misura di alcuni indagati

giovedì, 30 luglio 2020 - 20:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA