Istat, il Pil dell’Italia post quarantena è ai minimi storici: -12,4% nel secondo trimestre, -17,3% annuo

lavoro

Strascichi del lockdown: il prodotto interno lordo dell’Italia è in caduta libera e nel secondo trimestre del 2020 registra un -12,4% su quello precedente e il -17,3 rispetto allo stesso trimestre del 2019. I dati sono forniti dall’Istat, si tratta di una stima preliminare .

«Dopo la forte riduzione registrata nel primo trimestre (-5,4%), l’economia italiana nel secondo trimestre 2020 ha subito una contrazione senza precedenti (-12,4%) per il pieno dispiegarsi degli effetti economici dell’emergenza sanitaria e delle misure di contenimento adottate». Così l’Istat nel commento ufficiale alle stime preliminari del Prodotto interno lordo. «Con il risultato del secondo trimestre il Pil fa registrare il valore più basso dal primo trimestre 1995, periodo di inizio dell’attuale serie storica» sottolinea l’Istituto. Si tratta quindi di un record negativo, un minimo storico.

La caduta registrata dal Pil nel secondo trimestre «è la sintesi di una diminuzione del valore aggiunto in tutti i comparti produttivi, dall’agricoltura, silvicoltura e pesca, all’industria, al complesso dei servizi”, comunica l’Istat. “Dal lato della domanda, vi è un contributo negativo sia della componente nazionale (al lordo delle scorte), sia della componente estera netta», spiega l’Istituto di statistica.

«La caduta del Pil si colloca all’interno di un contesto internazionale dove le principali economie registrano riduzioni di analoga portata a causa del diffondersi della pandemia».

Leggi anche:
– 
Studi classici e una laurea in Storia, così l’ex killer di mafia per i giudici si è redento: concessa la libertà
– 
Viaggiava in auto con moglie e figlio e un carico di 7,5 kg di cocaina: arrestato un poliziotto
– 
‘Ndrangheta, estorsioni e armi: colpo alla cosca Labate. Carabinieri notificano 6 arresti
– 
Guerra per il monopolio del servizio di facchinaggio, 4 arrestati: aggredirono a sprangate dipendenti di ditta rivale
– 
In Campania +16 positivi, preoccupazione nel Nolano: 7 contagi e tamponi per bambini e dipendenti di un centro estivo
– 
Coronavirus, balzo dei contagi in Italia: +386 nuovi positivi, 3 decessi. Boom di casi in Veneto: 200 in un giorno

venerdì, 31 luglio 2020 - 10:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA