Trani, sedicenne pestato brutalmente da 14 ragazzini: arrestati sei minorenni

Carabinieri

Sei giovani, tutti minorenni, sono stati arrestati dai carabinieri perché accusati di avere fatto parte con altri sette maggiorenni, già arrestati a giugno, del branco che la sera del 2 giugno scorso pestò brutalmente un sedicenne di Trani che era in piazza con gli amici nel centro di Bisceglie. I sei sono stati collocati in comunità su disposizione del Gip del Tribunale per i minorenni di Bari. Un altro minorenne non è stato raggiunto da alcun provvedimento poiché in età non imputabile. Tutti gli arrestati sono accusati, in concorso, di minacce gravi, lesioni gravi pluriaggravate nonché porto ed utilizzo di armi ed oggetti atti ad offendere.

L’aggressione, secondo l’accusa feroce e immotivata, avvenne verso le 22 del 2 giugno: in quattordici aggredirono il sedicenne colpendolo brutalmente al volto e in zone vitali (anche con una noccoliera) e lasciando ferito ed esanime a terra. L’aggressione avvenne alla presenza di tre amici minorenni del ragazzo che non poterono fare nulla per difendere l’amico dalla violenza del branco. Uno di loro riuscì solo a chiamare il 112. All’arrivo dei militari gli aggressori fuggirono.

Il sedicenne fu soccorso e trasportato in codice rosso in ospedale. Le indagini, svolte attraverso le immagini della videosorveglianza, le testimonianze della vittima e degli amici, hanno consentito di identificare gli aggressori. Ieri il Tribunale per i minorenni di Bari, dopo aver compiuto gli interrogatori di garanzia, ha rigettato l’istanza di revoca/sostituzione della misura in atto confermando per tutti e 6 l’attuale collocamento in comunità.

Leggi anche:
– 
Sgarbi sospeso dalla Camera per 15 giorni dopo il caos provocato a fine giugno. Fico: «Le regole vanno rispettate»
– 
Inchiesta su appalti Covid in Campania, perquisito l’istituto zooprofilattico di Portici. Indagato il direttore della struttura
– 
Portici, 7 persone contagiate dal Coronavirus: fanno parte della stessa famiglia. Tra loro due bambini
– 
Rosarno, uccide il cognato e ferisce il nipote: arrestato 45enne. Per gli inquirenti omicidio dettato da dissidi familiari

mercoledì, 5 Agosto 2020 - 17:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA