Casaleggio perde una causa per diffamazione contro Calabresi: contestò un articolo sui «segnali tra grillini e Lega»

Mario Calabresi e Davide Casaleggio
Mario Calabresi e Davide Casaleggio

Davide Casaleggio, il presidente dell’associazione Rousseau, ha perso davanti al Tribunale civile di Ivrea la causa per diffamazione intentata nei confronti dell’ex direttore di Repubblica Mario Calabresi. L’esponente del M5s è stato anche condannato a rimborsare oltre 5.500 euro di spese legali.

Casaleggio si era sentito offeso per un articolo, un tweet e un video nel quale l’allora direttore del quotidiano romano, il 15 e 16 giugno del 2017, aveva difeso la veridicità della notizia di apertura della testata da lui diretta che parlava di «segnali tra grillini e Lega e l’incontro Salvini-Casaleggio».

L’articolo era firmato da Matteo Pucciarelli, che non è stato chiamato in causa. Casaleggio era intervenuto sul Blog delle Stelle sostenendo che la notizia era «stata creata ad arte per screditare M5s». Calabresi aveva risposto che la notizia era stata verificata e confermata da fonti certe.

Il giudice monocratico di Ivrea ha constatato che Calabresi nei suoi interventi ha spiegato il metodo usato per verificare la certezza della notizia dell’incontro Salvini-Casaleggio e lo ha fatto senza toni offensivi. Ha quindi respinto il ricorso di Casaleggio che voleva ottenere un risarcimento di danni morali da quantificare in un altro procedimento, e ha bocciato anche la richiesta di deindicizzazione degli articoli di Calabresi.

Leggi anche
Contagi da vacanza, c’è chi chiude le discoteche o dimezza la capienza. Vaia (Spallanzani): «Ritrovare lo spirito giusto»
Vigilante preso in ostaggio nel Duomo a Milano, il gip lascia in carcere l’egiziano: potrebbe rifarlo ancora
Inchiesta Covid su Conte e 6 ministri, Gasparri se la prende coi 2 pm di Roma: «Dovrebbe intervenire il Csm»
– 
Strangolata e spinta dalle scale, arrestato il marito: per i pm l’uomo non accettava la scelta della moglie di separarsi
– 
Uccide il padre violento, 28enne agli arresti domiciliari. Il giudice: « Alessio esasperato dalla violenza del genitore»
– 
Coronavirus, salgono ancora i contagi: 523 nuovi casi e 925 focolai. Per il Ministero della Salute sono «segnali di allerta»
– 
Napoli, tre arresti e un fermo per tentato omicidio e detenzione di armi: c’è anche un minorenne

sabato, 15 Agosto 2020 - 13:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA