Il centrodestra sigla il patto anti-inciuci contro la sinistra e i ribaltoni. Meloni esulta, tiepido Matteo Salvini


Giorgia Meloni, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi firmano il patto ‘anti-inciucio’, scudo contro la sinistra e contro i ribaltoni siglato in pieno agosto, con un blitz tipico nella politica italiana che sembra prediligere questo mese per le sue scelte d’impatto, basti pensare all’addio ‘al mojito’ di Salvini al Governo, arrivato proprio nell’arsura agostana. Un accordo fortemente voluto e inseguito dalla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni e arrivato nelle ore in cui, partendo dalle elezioni comunali di Pomigliano, Pd e Cinque Stelle siglano invece un altro patto, quello elettorale che li può vedere alleati per le votazioni di settembre,

«Mentre Pd e Cinquestelle litigano per le poltrone e si presentano divisi alle regionali – ha scritto in una nota la leader di Fdi – il centrodestra lancia un altro grande segnale di compattezza e oggi dice con una voce sola: mai al governo con la sinistra. Oggi finalmente è arrivata la firma degli alleati».

«Di fronte alla richiesta del governatore del Veneto di confermare il sostegno all’autonomia – continua –  Fratelli d’Italia ha chiesto e ottenuto di aggiungere all’accordo anche quelli che considera essere due punti imprescindibili: il sostegno di tutto il centrodestra al presidenzialismo, elemento fondamentale per rafforzare l’unità nazionale e l’efficienza delle istituzioni centrali, e il patto anti-inciucio per vincolare tutti i partiti della coalizione al rispetto degli impegni programmatici presi con i cittadini».

Immediata, coordinata, la risposta compatta di tutta Fdi pronta a complimentarsi con il proprio leader, madrina ed artefice di un’intesa a lungo inseguita. Quasi ‘istituzionale’ quella di Forza Italia che affida alle due capogruppo, Anna Maria Bernini e Mariastella Gelmini, il compito di elogiare il camino intrapreso verso la stabilità e la coesione della coalizione che potrà così, assicurano, tornare alla guida del Paese. Decisamente defilata, anzi assente, la reazione della Lega che sul Patto ha sì la firma del suo leader, ma non ha ritenuto di dover commentare oltre.

Leggi anche
– 
Piste da ballo off limits, sfuma l’incontro con il ministro Patuanelli. I gestori toscani pronti alla class action
– 
Coronavirus, sindaco campano impone la mascherina in spiaggia. Contagi a +35, boom di casi in provincia di Caserta
– 
Quindicenne travolta e uccisa da un’auto mentre cammina, fermato il pirata della strada: la lasciò sull’asfalto e fuggì
– 
Cadavere di donna con coltello conficcato nel petto, risolto il mistero di Vallo della Lucania: fermato un 60enne campano
– 
Studente positivo, classe in quarantena: ecco cosa accade se il Coronavirus ‘entra’ in aula. Tutte le prescrizioni del Miur
– 
Coronavirus, 450 persone in quarantena in un resort sull’isola di Santo Stefano: un addetto stagionale è positivo

mercoledì, 19 Agosto 2020 - 09:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA