Napoli, spacciandosi per rider consegnava sigarette contrabbando

Polizia

In sella a uno scooter, mimetizzandosi tra i rider di un noto servizio di delivery spagnolo, stava andando a rifornire le bancarelle del quartiere di sigarette di contrabbando. Un giovane di 34 anni , D.P., è stato bloccato e denunciato dagli agenti del commissariato Vicaria Mercato di Napoli per detenzione di tabacchi lavorati esteri di contrabbando.

All’interno dello zaino termico, usato dai rider per trasportare cibo e bevande, e in due scatoloni poggiati sulle pedane del ciclomotore, invece di pizza e birra i poliziotti hanno trovato 30 chili di sigarette, che sono state sequestrate con il mezzo, privo di assicurazione e risultato sottoposto a fermo amministrativo.

Leggi anche:
– 
Sicilia-Calabria, le nuove idee di collegamento: il ministro De Micheli (Pd) pensa alla pista ciclabile. E’ ironia social
– 
Neonato trovato morto tra le erbacce di un’aiuola, fermati marito e moglie
Dalla Chiesa, il generale inviato in Sicilia per fermare la mafia e ucciso nella strage di via Carini | Il ricordo
– 
Spot sui social per lanciare la piazza di spaccio, inchiesta a Siracusa: 27 arresti, sgominati due gruppi
Berlusconi positivo al Covid, la notizia è breaking news nel mondo. Lui continua a lavorare e lancia un appello al voto per Fi
Festini con coca e minorenne, il pm: Cavazza procurava le ragazze. I soldi usati dalla giovane per rifarsi le unghie
 La nuova (ennesima) vita di Antonio Ingroia: l’ex pm antimafia con la passione per la politica si candida a sindaco

giovedì, 3 Settembre 2020 - 13:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA