Coronavirus, primo caso al Tribunale di Milano: un magistrato positivo dopo le vacanze

Tribunale di Milano
Il Palazzo di Giustizia di Milano

Primo caso di contagio da Coronavirus al Palazzo di Giustizia di Milano dopo la ripresa delle attività, dopo la pausa estiva. Caso per il quale si è proceduto immediatamente ad applicare la procedura anti-Covid. Come emerge da una circolare firmata questa mattina dal presidente della Corte d’Appello facente funzione Giuseppe Ondei, ieri sera è risultato positivo un magistrato della Procura generale che lo scorso primo settembre ha celebrato un’udienza nei confronti di un minorenne nell’apposita aula dell’edificio di via San Barnaba. Dopo l’udienza il pg ha accusato malori e il giorno successivo si è sottoposto a tampone.

Quindi già questa mattina, oltre ad essere stati avvisati il medico referente per il Palagiustizia e il medico competente dell’Ats (Agenzia tutela salute), l’aula dove martedì si è tenuta l’udienza è stata chiusa e sanificata e i procedimenti in calendario oggi rinviati. Sanificati anche i corridoi circostanti e la cancelleria della palazzina distaccata dove ha sede, tra l’altro, la sezione famiglia. Anche i cancellieri che tre giorni fa erano in aula, i giudici e l’avvocato del minore, così come il personale che è venuto in contatto con il magistrato risultato positivo, sono stati avvisati di rimanere a casa in attesa dell’eventuale tampone. Da quanto è stato riferito, l’udienza minorile si è celebrata nel rispetto delle norme: tutti indossavano la mascherina e hanno mantenuto le distanze di sicurezza. In Procura Generale sono stati chiesti i tamponi.

Leggi anche:
– Decreto Lampedusa, Musumeci: «Misure inadeguate. Hanno deciso senza di noi»
Batterio killer in ospedale e neonati morti, arrivano gli ispettori del ministero della Salute. Le accuse degli ‘007’ regionali
– 
Decreto Lampedusa, agevolazioni fiscali per chi abita sull’isola e misure per i genitori con figli in quarantena
– 
Cadavere in un pozzo avvolto in una coperta, è il corpo di una donna scomparsa un mese fa. Fermato un uomo
– 
Operata per cancro alla gola, muore tre giorni dopo: la famiglia denuncia l’ospedale

venerdì, 4 Settembre 2020 - 19:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA