Napoli, professore e consulente: l’ex assessore Ennio Cascetta dovrà risarcire l’Università Federico II

Ennio Cascetta

La sezione giurisdizionale regionale per la Campania ha condannato l’ex assessore regionale ai Trasporti Ennio Cascella al pagamento, in favore dell’Università degli Studi Federico II, della somma di 569.640,77 euro. Enni Cascetta è stato anche condannato al pagamento, in favore dell’Erario, delle spese della sentenza.

Leggi anche / Napoli, professore e consulente: ‘indagato’ Ennio Cascetta per danno erariale all’Università Federico II

La vicenda risale a circa un anno fa. Cascetta ha ricevuto un invito a dedurre dalla Procura presso la Corte dei Conti della Campania nel luglio del 2019 nell’ambito di un’inchiesta contabile culminata con il sequestro conservativo di beni per quasi 900mila euro. Nel corso delle indagini la Guardia di Finanza ha svolto una serie di accertamenti ricostruendo e quantificando il presunto danno erariale di circa 900mila euro (relativo agli anni dal 2012 al 2015) ai danni dell’Università federiciana. Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, l’ex assessore avrebbe percepito indebitamente compensi relativi alle consulenze fornite in qualità di ingegnere sebbene fosse incompatibile col ruolo di docente ordinario a tempo pieno. Ieri il verdetto della magistratura contabile.

Leggi anche:
– 
Teresa, la governante italiana uccisa da uno squilibrato in Svizzera per salvare la vita ai bambini che accudiva
– 
Usura, tassi di interesse fino al 94%: diciassette arresti. Vittima suicida perché non riusciva a estinguere debito
– 
Misure anti-Coronavirus prorogate, stadi e discoteche restano chiusi. Campania ancora prima per nuovi casi positivi
Inchiesta sull’omicidio di Willy, i quattro indagati dinanzi al gip per l’interrogatorio. Fissata anche l’autopsia
Procura di Perugia, Masini impugna la nomina di Cantone e attacca il Csm: «Ingiustizia manifesta nella decisione»

martedì, 8 Settembre 2020 - 09:22
© RIPRODUZIONE RISERVATA