Buonajuto ‘imperatore’ di Ercolano: è di nuovo sindaco con il 79% dei voti. Exploit di Italia Viva con il 22,31%


Ciro Buonajuto fa indigestione di voti e si riconferma alla guida della città di Ercolano per il secondo anno di seguito ma, a differenza del primo mandato che lo vedeva correre sotto l’insegna del Pd, questa volta porta alta la bandiera di Italia Viva. In suo favore si è espresso il 79,44 % dei votanti. Un plebiscito al quale ha contribuito in maniera netta il Partito democratico, lo stesso gruppo che – in una notte di passione – aveva sfiduciato Buonajuto da sindaco salvo poi ritirare l’atto e finire col sostenerlo alle Comunali.

Leggi anche / Elezioni, a San Giorgio a Cremano non c’è partita: Zinno ancora sindaco con il 65% dei voti. Lo sfidante Marino non convince

Secondo posto per Colomba Formisano, alla quale va riconosciuto l’onore delle armi: il suo rivale era appoggiato da partiti strutturati, come il Pd e Iv, mentre lei ha lottato col sostegno di grintose ma acerbe liste civiche. Ha portato a casa il 15,89% dei voti. Poco sopra il 2% si sono invece attestati i candidati outsider Pierluigi Sorrentino che con la sua ‘Ercolano è la stella’ ha incassato il 2,37%, e Luigi Parentato che ha raggiunto il 2,27% con Centro democratico.

Festeggia Buonajuto, che però affida a Facebook poche parole «Il viaggio continua. Grazie a tutti», ma soprattuto esulta Matteo Renzi, che non solo può vantare un sindaco di Italia Viva («A Ercolano grande vittoria di Ciro Buonajuto, colonna di Italia Viva», ha scritto su Twitter) ma può anche godersi una delle prestazioni migliori del suo partito. Italia Viva, infatti, ha portato a casa 5.742 preferenze pari al 22,31%. Ha fatto meglio solo il Partito Democratico che ha ottenuto 9.737 voti (37,83%).

Terzo posto per la civica ‘Il popolo ercolanese’ (2.692 voti, 10,46%), a sostengo di Buonajuto. Nella compagine della sconfitta Colomba Formisano spicca, invece, merita un inciso ‘Ercolano in Azione’, fondato dall’ex segretario del Pd Piero Sabbarese e che fa capo a Calenda: ha ottenuto 1.532 voti e il 5,95%, è al suo debutto. Va ricordato, infine, che a Ercolano non ha corso per la prima volta il centrodestra.

Leggi anche:
– Taranto, disabile trovato morto in casa: arrestato badante 39enne
– Truffa dei diamanti ai vip, nuovo filone d’inchiesta: scoperte altre 280 vittime
– Regionali Campania, Casillo (Pd) fa il pieno di voti e supera se stesso. Sprofonda Fi, Fdi supera la Lega
– Napoli, ucciso dal suo stesso clan: 4 arresti. Colpito anche il boss Marco Di Lauro: per i pm fu il mandante del delitto
– Regionali, adesso il Pd pensa a strappare un nuovo peso nel Governo: i voti parziali danno in testa i ‘suoi’ De Luca, Giani ed Emiliano

martedì, 22 Settembre 2020 - 20:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA