Caos giustizia a San Marino, il nuovo dirigente del Tribunale è Canzio

Il magistrato Giovanni Canzio

E’ Giovanni Canzio, primo presidente emerito della Suprema Corte di Cassazione, il nuovo dirigente del Tribunale Unico di San Marino, nominato dal consiglio giudiziario plenario, l’organo di autogoverno della magistratura sammarinese. Canzio resterà in carica per i prossimi tre anni. Lo rende noto la segreteria di Stato alla Giustizia. «Il Consiglio Giudiziario Plenario ha affidato un incarico triennale con il compito di risolvere le problematiche riscontrate fino ad ora – si legge nelle nota della segreteria alla Giustizia – e restituire piena funzionalità al Tribunale della Repubblica di San Marino, supportare la stesura delle ormai improcrastinabili riforme dell’ordinamento giudiziario e del rito penale».

I problemi cui si fa riferimento ruotano tutti attorno alla Tangentopoli nel Titano che ha portato all’arresto di ex ministri e politici (l’inchiesta è già al vaglio processuale). Lo scorso mese il pool inquirente che coordino l’inchiesta è stato smantellato. Alberto Buriani, che era a capo dei magistrati, si è ritrovato ad occuparsi di incidenti stradali, mentre Laura Di Bona è passata al civile. Infine il presidente del Tribunale Unico Giovanni Gazzetta fu sostituto in tutta fretta dal dal Consiglio giudiziario plenario, una sorta di Csm, con soli dieci voti: 7 di politici, 3 di giudici. Una storia ben analizzata da Repubblica in un articolo del 3 agosto scorso.

Già primo presidente della Corte di Cassazione, dopo esserne stato a lungo consigliere, è stato presidente delle Corti di Appello di Milano e l’Aquila, direttore del Massimario, componente delle commissioni di riforma del Codice penale e del Codice di procedura penale, presidente della Commissione di diritto e procedura penale. Docente all’Università Cattolica di Milano, dove è membro del comitato scientifico del centro studi ‘Federico Stella’ sulla Giustizia penale e la politica, Canzio è anche presidente della commissione di diritto e procedura penale; presidente dell’organismo regionale della Lombardia per le Attività di Controllo; siede nel CdA dell’Università degli studi di Salerno.

Leggi anche:
– Il sacrificio di Ebru Timtik per un giusto processo, l’avvocato Balzano: «Il diritto di difesa è un irrinunciabile diritto di libertà»
– Prato, uccide l’amico e ferisce la moglie dopo una lite: 43enne arrestato
– Camorra, ristoranti dei clan a Roma centro: 13 arresti tra Napoli e la Capitale
– Terrorismo, arrestata una 43enne italiana: rintracciata in Siria e rimpatriata con i figli
– Fidanzati uccisi a Lecce, svolta nelle indagini: fermato un ex coinquilino 21enne
– Morte di Gaia e Camilla, chiesti 5 anni di carcere per Pietro Genovese
– Tribunale di Gela da un anno senza presidente, il Csm non prende una decisione

martedì, 29 Settembre 2020 - 16:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA