Teschio ritrovato nel bosco in cui scomparve la piccola Iushra: dall’esame dei resti la verità sul giallo di Brescia

Iushra in una foto diffusa dalla trasmissione Chi l'ha visto

Potrebbe essere arrivata la svolta nel mistero sulla scomparsa della piccola Iuschra Gazi, la dodicenne di origini bengalesi affetta da autismo scomparsa nel luglio del 2018 nei boschi di Serle, nel  Bresciano, durante una gita con gli operatori di un’associazione bresciana che si occupa di assistenza ai disabili.

Un indizio arriva da un macabro ritrovamento avvenuto nelle scorse ore proprio in quei boschi dopo per settimane si erano concentrate le ricerche di forze dell’ordine e cittadini: un piccolo teschio che è stato recuperato proprio in quell’area. La notizia è riportata da ‘Il Giornale di Brescia’ e potrebbe, se confermnata dagli esami sul Dna, dare finalmente pace ai familiari della piccola che da due anni cercano risposte sulla sorte spettata alla bambina, letteralmente scomparsa nel nulla durante quella che doveva essere una giornata di spensieratezza e gioco in mezzo alla natura. Una giornata speciale per una bambina che aveva già dovuto affrontare tante dure prove nella sua breve vita, a causa della sua condizione, ma che si trasformò in tragedia.   

Saranno ora gli accertamenti medici a stabilire se i resti trovati siano proprio della ragazzina. Il caso giudiziario era stato chiuso nei mesi scorsi con la condanna per omicidio colposo a otto mesi, in virtù di un patteggiamento per l’operatrice dell’associazione  che durante la gita aveva il compito di controllare la bambina.

Leggi anche:
– La Diocesi di Caserta piange la morte del vescovo D’Alise, vittima del Coronavirus. Oggi lutto cittadino in città
– L’incubo Covid detta la linea del Governo: stretta sui locali e controlli serrati. Autunno in mascherina per gli italiani
– Napoli, rapinatore 17enne ucciso durante uno scontro a fuoco con la polizia. Fermato il complice: è il figlio di ‘Genny la carogna’
– Campania, nuove regole per i matrimoni: niente limiti ai partecipanti, ma stop a balli e buffet. Ai tavoli non più di 6 persone
– Contrabbandiere con reddito di cittadinanza, 55enne arrestato: sequestrati 190 chili di sigarette
– Caso Gregoretti, il gup convoca Conte e 4 ministri (due ex): Salvini gongola. Incidente in aula per l’avvocato Bongiorno

lunedì, 5 Ottobre 2020 - 08:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA