Violenza sessuale su una 18enne durante una festa in casa, arrestato l’ex ceo di Facile.it. Al pm: «Voglio disintossicarmi»

Abusi

Prima le avrebbe fatto assumere cocaina e ketamina e poi l’avrebbe violentata. Con l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una 18enne, detenzione e cessione di stupefacente, sequestro di persona e lesioni, Alberto Maria Genovese, l’imprenditore ex ceo della start-up assicurativa Facile.it, poi ceduta nel 2014, è stato fermato nella notte tra venerdì e sabato dalla polizia.  L’imprenditore 43enne, secondo la ricostruzione, avrebbe violentato la giovane a una festa privata a casa sua, nel cuore di Milano, lo scorso 12 ottobre. E’ stato fermato perché stava per andare in Sudamerica.

   Al gip, domandando di essere messo ai domiciliari, ha detto di volersi disintissocare “perché da quattro anni sono dipendente dalla cocaina. Quando sono sotto gli effetti della droga non riesco a controllarmi e non capisco più quale sia il confine tra ciò che è legale e ciò che è illegale. Ho bisogno di curarmi”.

Leggi anche:
– I lavoratori della Whirlpool Napoli occupano l’aeroporto di Capodichino. Trapani (Fim Cisl): «Lasciati soli da tutti»
– Covid, da Nord a Sud gli ospedali sono sull’orlo del collasso: l’Ordine dei medici chiede il lockdown totale
– Spara a moglie e figli poi si suicida: la donna e il bambino sono morti, gravissima la gemellina. Ucciso anche il cane
– Mappa del rischio Covid da rifare: la Campania attende il ‘verdetto’ della cabina di regia. L’Alto Adige è già zona rossa
– Camorra e aste, 14 arresti nel Nuovo clan Partenio: seconda tranche dell’inchiesta che vede già 22 persone a processo
– Napoli, sulla scultura del bimbo in catene di Jago spunta la maglia della Whirlpool di Napoli: «Guardate chi è in difficoltà»
– Coronavirus, a Napoli file di ambulanze e auto private negli ospedali. Il 118 scoppia, Galano: «Manca la medicina territoriale»
– Napoli, sala giochi abusiva segnalata alla polizia grazie all’app YouPol: titolare denunciato, fermati 5 clienti

lunedì, 9 Novembre 2020 - 11:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA