Avvocati, feste di Natale con caos e tensione a Reggio Emilia: 8 consiglieri si dimettono dall’Ordine

Toghe

Natale di tensione e di caos nel mondo forense di Reggio Emilia. Dopo le dimissioni di un consigliere – Francesca Preite per «persistenti e insanabili contrasti con la presidente Celestina Tinelli» – lo scorso 23 dicembre altri sette membri hanno formalizzato l’addio.

Si tratta degli avvocati Francesca Corsi, Paolo Nello Gramoli, Marcello Fornaciari, Matteo Marchesini, Franca Porta, Giulio Sica e Maura Simonazzi che hanno inviato una comunicazione formale «rappresentando l’impossibilità di proseguire nel mandato ricevuto stante la situazione venutasi a creare all’interno del Consiglio che non permette il sereno svolgimento delle proprie funzioni nell’interesse dell’avvocatura reggiana».

Alla base dei contrasti con la presidente ci sarebbe anche il modo in cui ha gestito la spinosa questione relativa al fascicolo aperto dal Csm a carico del Procuratore Capo Marco Mescolini per presunta incompatibilità ambientale. La stessa Tinelli era stata infatti ascoltata dalla commissione del Csm, ma gli altri consiglieri avrebbero sostenuto di aver appreso solo dai giornali di questa audizione.

martedì, 29 Dicembre 2020 - 07:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA