Vaccino, parte la somministrazione per i dipendenti di Eav. Poi toccherà a tassisti ed autisti a noleggio

vaccino covid
vaccino covid

Quattro box vaccinali nel centro Eav di Porta Nolana, autisti e dipendenti che arrivano e vaccini pronti per una campagna che sarà allargata a tutte le altre aziende di trasporto pubblico in Campania e ai taxi. E’ la macchina messa in moto dall’Ente autonomo Volturno, la holding regionale del trasporto pubblico, per immunizzare gli operatori del comparto.

 «Chiuderemo in pochi giorni i dipendenti Eav – dice il presidente dell’azienda, Umberto De Gregorio – e poi la vaccinazione qui coinvolgerà anche le altre aziende del trasporto, a partire dalla napoletana Anm, che ha già dato l’adesione. Ma vaccineremo tutto il mondo del trasporto pubblico, quindi anche il comparto delle auto private a noleggio e dei tassisti. Potenzialmente il centro dovrebbe soddisfare circa 15.000 lavoratori di tutto il comparto del trasporto della Campania, ma molti si sono già vaccinati in altre categorie e quindi sarà di 7-8.000 dosi il nostro contributo alla campagna vaccinale».
    Un punto di ripartenza per una categoria che non si è mai sottratta al lavoro, ricorda De Gregorio: «Nei giorni del lockdown i mezzi erano deserti, circolavano poche persone ma i nostri dipendenti non si sono mai tirati indietro, non a caso li definii eroi per il senso del dovere manifestato». 

Leggi anche:
– Milionario grazie alle truffe agli anziani, sequestrato il ‘tesoro’ di un 50enne: nel suo patrimonio una casa a Chiaia
– Muore carbonizzata in casa nel Nolano, sul corpo segni di violenza: si indaga sulla morte una 32enne. Fermato un uomo
– Carabiniere ucciso a Roma, ergastolo per i due californiani. La difesa: «Sentenza vergognosa». Le lacrime della vedova

giovedì, 6 Maggio 2021 - 10:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA