Bomba carta esplode nel centro storico di Torre Annunziata: danni e nessun ferito. Si indaga sul giro dei pusher


Un boato nella notte scuote la tranquillità del sonno dei residenti di via Sambuco, popolare quartiere del centro storico di Torre Annunziata (Napoli). Si è trattato di una bomba carta, questo già stabiliscono i controlli delle forze dell’ordine, piazzata e fatta esplodere da mani ancora ignote dinanzi una palazzina. L’esplosione ha danneggiato il cancello di ingresso dell’edificio, la deflagrazione ha causato danni anche ad alcune auto in sosta poco distante, ma per fortuna non ci sono stati feriti. Solo tanto comprensibile spavento e allarme per gli abitanti della zona.

I fatti si sono verificato intorno all’una e trenta di notte quando una segnalazione ha avvisato i carabinieri di quanto appena avvenuto; un ordigno, probabilmente di rudimentale fattura, era scoppiato davanti al portone dello stabile. I militari dell’Arma stanno indagando su quanto è avvenuto e al momento non si esclude nessuna pista anche se sembra probabile che si tratti di un avvertimento maturato negli ambienti dello spaccio e della camorra. In zona, infatti,  riferiscono le forze dell’ordine, risiedono diversi pregiudicati per reati di droga.

Dunque un’intimidazione per la gestione delle piazze di spaccio, una vendetta maturata nell’ambiente dei pusher. Sebbene le indagini siano solo all’inizio, è questa la principale ipotesi da cui partono gli inquirenti.

giovedì, 22 Luglio 2021 - 11:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA