Portici, lite per motivi di viabilità: 21enne impugna una spranga di ferro e colpisce il rivale alla testa

Carabinieri
I militari dell'Arma (foto Kontrolab)

Quando gli animi si sono accesi, non ha esitato a impugnare una spranga e a scagliarsi contro il ‘rivale’. A Portici, in provincia di Napoli, un 21enne el posto è stato arrestato con l’accusa di lesioni personali gravi.

I fatti a lui contestati si sono verificati al corso Garibaldi. Il ragazzo si trovava a bordo di un’auto in compagnia del padre quando un meccanico di 53 anni ha effettuato una manovra, a bordo della macchina di un cliente, per entrare nella sua officina. La manovra ha ostacolato la marcia del 21enne che è andato su tutte le furie. Ne è nata una lite, quando il 21enen è sceso dal veicolo, ha preso una spranga di ferro che aveva in auto e ha colpito il 53enne alla testa.

Gli immediati accertamenti dei carabinieri della stazione di Portici hanno permesso di ricostruire quanto fosse avvenuto per poi arrestare il giovane. L’arrestato è stato trasferito in carcere in attesa di processo.
La vittima – soccorsa da dei passanti e accompagnato presso l’ospedale del mare – è ricoverato ed al momento non è in pericolo di vita.

mercoledì, 4 Agosto 2021 - 09:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA