Colpi di pistola contro “Casa don Diana” nel Casertano, indagini dei carabinieri


Colpi di pistola sono stati esplosi contro la porta finestra del primo piano di “Casa don Diana”, a Casal di Principe, nel Casertano.

Si tratta di un bene confiscato al clan dei Casalesi e intitolato al prete ucciso dalla camorra, sede del Comitato don Diana. A denunciare l’episodio, su cui indagano i carabinieri, lo stesso Comitato, che in un post, ha parlato di “amara sorpresa”.

«Attendiamo fiduciosi l’esito delle indagini – prosegue il post – e intanto andiamo avanti tranquillamente con il nostro operato». Dai primi accertamenti sembrerebbe trattarsi di pallini di piombo; sul posto ne sarebbero stati trovati otto.

giovedì, 2 Settembre 2021 - 21:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA