Falsi dentisti denunciati dai carabinieri del Nas: studi sequestrati. I pazienti ignoravano di essere curati da non laureati


Odontotecnici che si spacciavano per dentisti ed esercitavano nei loro studi ricevendo clienti, visitandoli e sottoponendoli a cure nonostante non fossero laureati in Odontoiatria e abilitati. Accade in provincia di Napoli, dove i carabinieri del Nas hanno avviato un’operazione di contrasto all’abusivismo nell’esercizio della professione di dentista ‘stanando’ sei studi medici gestiti da falsi dentisti. 

In particolare, sono intervenuti a Gragnano, Agerola, Villaricca, Sant’Antonio Abate e Vico Equense e denunciato sei odontotecnici che svolgevano l’attività di dentista. I carabinieri hanno sentito i clienti che si trovavano nelle sale di attesa e questi hanno confermato che erano stati visitati e sottoposti alle cure dai titolari degli studi, ignorando che non fossero abilitati. 

I responsabili sono stati denunciati per esercizio abusivo della professione sanitaria e le sale odontoiatriche interne agli studi medici, complete di arredi e strumentazioni tecniche, sono state sequestrate. 

martedì, 28 Settembre 2021 - 09:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA