Elezioni a Napoli: Manfredi chiude coi big Pd e M5S, Maresca solo «tra la gente». Stessa piazza per Bassolino e Clemente


Un ministro e un ex premier per la chiusura della campagna elettorale di Gaetano Manfredi. Solo «la gente» e nessun leader di partito nazionale per Catello Maresca. Antonio Bassolino e Alessandra Clemente scelgono invece lo stesso luogo, ovviamente in orari diversi: piazza del Gesù.

Questi gli appuntamenti dei principali 4 candidati a sindaco per le elezioni amministrative di Napoli, che si svolgeranno il 3 e 4 ottobre prossimi. Per il leader della coalizione Pd-Movimento Cinque Stelle Manfredi, l’ultimo scatto verso il voto prevede un rigido tour de force. Prima l’appuntamento a San Pietro a Patierno alle 12 per un incontro con le associazioni che animano il popoloso quartiere (la location è la chiesa di Santa Maria della Purità); alle 17 sarà a Scampia insieme al ministro del Lavoro Andrea Orlando, esponete del Partito democratico; alle 18.15 appuntamento in piazza Dante con Giuseppe Conte, ex premier e leader dei pentastellati. Ma in piazza ci saranno, secondo quanto recita la locandina, anche ministri, parlamentari e portavoce del Movimento. Questa sera, giovedì 30 settembre, invece, la chiusura di campagna elettorale con le proprie liste presso l’Arenile di Bagnoli a partire dalle 20.

Un tour di fine elezioni diametralmente opposto a quello scelto da Catello Maresca, candidato a capo di una coalizione azzoppata delle forze di centrodestra dopo l’esclusione di 4 liste da parte della giustizia amministrativa. Per l’ex pm della Dda l’ultimo miglio prevede sei tappe in altrettanti luoghi simbolo della città, poi la festa conclusiva anche nel suo caso all’Arenile di Bagnoli (venerdì primo ottobre a partire dalle 19.30). «Una chiusura di campagna elettorale insolita – spiega lo staff di Maresca in una nota – Maresca ha scelto infatti di essere tra la gente fino all’ultimo, mettendo in piedi un tour che partirà dal centro per attraversare le periferie di Napoli». Tradotto: non ci saranno né Salvini né Meloni (che invece chiuderanno le campagne elettorali a Milano e Roma) né altri big del centrodestra. Dunque per il magistrato in aspettativa si inizierà alle 9 di venerdì dalla Torretta, poi al Pallonetto a Santa Lucia, a San Giovanni a Teduccio, Secondigliano, Scampia e infine Pianura. In ogni tappa «si intratterrà con le persone del luogo».

Alessandra Clemente chiude a Piazza del Gesù questa sera. Artisti, candidati, personalità del mondo della cultura e dell’impegno sociale si alterneranno sul palco per una serata condotta da Sara Lotta, speaker radiofonica e da Mery Esposito di Radio Crc. Interventi e musica, per la chiusura della ex pupilla del sindaco uscente Luigi de Magistris. Mancherà il primo cittadino, impegnato nella campagna elettorale per la presidenza della Regione Calabria.

Sullo stesso palco, ma il giorno dopo, salirà Antonio Bassolino. L’ex sindaco ed ex governatore campano ha scelto di chiudere così come ha aperto e condotto la sua campagna elettorale, con un comizio pubblico in piazza (a partire dalle 18.30 di venerdì).

giovedì, 30 Settembre 2021 - 09:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA