Bari, uccise l’ex marito a coltellate: condannata a 14 anni di reclusione

Tribunale

Condannata per avere ucciso l’ex marito: Nancy Lucente, 29 anni, è stata riconosciuta colpevole dell’omicidio di Francesco Armigero, di 30 anni, avvenuto la sera del primo agosto del 2019 ad Acquaviva delle Fonti (in provincia di Bari).

La Corte d’Assise di Bari le ha inflitto 14 anni di reclusione, due anni in meno rispetto alle richieste dalla procura. I giudici hanno riconosciuto le attenuanti generiche e hanno condannato l’imputata che subito dopo il fermo confessò, al risarcimento dei danni in favore delle parti civili. Si sono costituiti in giudizio la mamma di Armigero e i tre figli minori.

Lucente raggiunse Armigero a casa sua e lo accoltellò lungo le scale della palazzina dove l’uomo si era trasferito a vivere con la nuova compagna. Secondo l’impostazione accusatoria, l’omicidio avvenne dopo un litigio per motivi legati ai figli. Litigio che inizialmente coinvolse le due donne e poi Armigero.

mercoledì, 6 Ottobre 2021 - 19:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA