Pensioni, Grillo lancia l’idea: «Riscatto gratuito della laurea». Iovino (5Stelle): «Così incentiviamo i giovani a studiare»


La proposta l’ha lanciata il fondatore del M5s, Beppe Grillo: introdurre il riscatto gratuito della laurea. «Possiamo risolvere un problema pensionistico migliorando la vita ai giovani con due interventi (che cosa meravigliosa!)», ossia «la pensione di garanzia e il riscatto gratuito della laurea». Le dichiarazioni sono di mercoledì 27 ottobre.

A dare loro forza è stato, nella giornata di ieri, il deputato M5s Luigi Iovino: «Con il riscatto gratuito della laurea contribuiremo ad incentivare i nostri giovani a intraprendere o a proseguire il loro percorso di studi. Una misura che va assolutamente estesa ai laureati che lavorano già da anni ed hanno spesso a che fare con lavori precari o intermittenti, proprio per aver cominciato la professione tardivamente, avendo dedicato anni della propria vita alla formazione universitaria. Quanto rilanciato oggi dal nostro Beppe Grillo è assolutamente in linea con le battaglie che personalmente porto avanti. Un tema allo studio anche del presidente dell’Inps Tridico».

«Vogliamo superare l’attuale stato che prevede il riscatto agevolato della laurea, secondo il quale un lavoratore può riscattare gli anni di studio universitari con un importo minore rispetto al riscatto ordinario – ha aggiunto Iovino – L’obiettivo è di rendere questo processo assolutamente gratuito, accompagnandolo al raggiungimento di una pensione di garanzia per chi entra nel mondo del lavoro dopo gli anni di studio universitari, senza versare alcun contributo aggiuntivo all’Inps».

venerdì, 29 Ottobre 2021 - 10:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA