Napoli, finge un malore per saltare il traffico: scoperta dalle telecamere, verbale e punti tolti dalla patente

guidare

Fare il furbo al volante per evitare il traffico può costare caro. Ne sa qualcosa una napoletana che, allo scopo di farsi largo tra le auto in coda, ha finto di avere necessità di un soccorso.

La donna in questione ha iniziato a suonare il clacson senza soluzione di continuità, lasciando così intendere a chi stava davanti che avesse necessità di passare con urgenza magari per via di un malore. E chi la precedeva, non appena è stato possibile, le ha lasciato lo spazio necessario per passare avanti e allontanarsi. In questo modo la donna ha superato il traffico in Galleria Vittoria.

Il problema è che la donna non aveva le ragioni di urgenza per tenere la condotta avuta al volante. Lo hanno accertato i vigili urbani, che hanno comminato alla donna un verbale da 140 euro per uso improprio di segnalatori acustici e guida senza patente.

La signora è stata identificata tramite le telecamere. Perderà anche 5 punti dalla patente. La notizia è stata data dall’associazione ‘Nessuno tocchi Ippocrate’.

sabato, 19 Novembre 2022 - 22:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA