Maltempo, alberi caduti (anche in una scuola) e fiumi esondati. Danni in mezza Italia: famiglie e automibilisti salvati

maltempo 22 novembre
Intervento dei vigili del fuoco in Sardegna a causa del maltempo

Traghetti fermi, alberi sradicati, persone rimaste intrappolate nell’auto avvolta dall’acqua. L’ondata di maltempo che si è abbattuta sull’Italia ha fatto registrare diversi incidenti, che per fortuna non hanno avuto conseguenze drammatiche.

A Pellezzano, in provincia di Salerno, è tracimato il fiume Irno. Come se non bastasse si è verificata anche la caduta di due alberi di grosse dimensione e di un palo della luce. A causa di questa coincidenza degli eventi, una decina di persone è rimasta intrappolata in un fabbricato anche privo di corrente elettrica. I volontari hanno rimosso gli alberi aprendo così un varco, subito dopo hanno supportato gli operai del Comune per consentire il ripristino dell’erogazione della corrente.

A Forio d’Ischia, in località Citara, 10 operatori della Protezione civile regionale, dotati di quattro motopompe, hanno effettuato interventi per liberare locali commerciali allagati. Volontari in azione anche a Torre del Greco, in provincia di Napoli, dove hanno prestato soccorso ad alcuni automobilisti in difficoltà in via De Gasperi e in alcuni sottopassi. In Irpinia allagamenti in località Celzi di Forino. Nel salernitano la Solofrana è esondata in più punti. Squadre della Protezione civile stanno intervenendo in supporto dei Comuni a Roccapiemonte, nell’area dell’impianto di metano, a Nocera Inferiore, in località San Pasquale e a Mercato San Severino, località Sant’Angelo.

A Piancastagnaio, in provincia di Siena, i vigili del fuoco sono intervenuti sul torrente Senna, per soccorrere un uomo rimasto bloccato con il proprio fuoristrada mentre attraversava il fiume ingrossato per via del maltempo in corrispondenza del guado. Richiesto anche l’intervento dell’elicottero del reparto volo di Arezzo, che a causa del maltempo, però, non ho potuto operare. L’uomo, è stato recuperato dai vigili del fuoco giunti con la squadra di terra e affidato al personale sanitario per i controlli di rito, impaurito ma in buone condizioni sanitarie.

A Grosseto e a Palermo disagi sui collegamenti mare-terra. Fermi i traghetti per Isola del Giglio e Giannutri per il mare molto mosso. A causa delle onde alte circa 8 metri, oggi non sono approdate a Palermo le navi da crociera Costa e MSC. I traghetti, inoltre, hanno posticipato o annullato le corse in programma.

Sempre in Sicilia tre persone sono rimaste lievemente ferite a causa della caduta di un albero, avvenuta per il forte vento: è accaduto lungo l’autostrada A18 Messina-Catania. L’episodio è avvenuto all’altezza del tratto tra i Giardini Naxos e Fiumefreddo di Sicilia. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il personale del 118 e la polizia stradale.

Crollo di alberi si sono verificati in Sardegna e in Veneto. In particolare a Orosei, a causa di una bufera di vento, sono stati sradicati numerosi alberi alcuni dei quali sono caduti sulle autovetture in sosta e nel cortile delle scuole dell’infanzia danneggiando i giochi dei bambini senza provocare danni alle persone. Divelti anche alcuni pali della luce e cartelloni stradali. La sindaca Elisa Farris ha riunito il Coc e chiuso il cimitero del paese dove ci sono diversi alberi pericolanti. Nelle vie della cittadina baroniese, in particolare via Satta, via Kennedy e Gollai ma anche a Cala ‘e Croccas, stanno operando gli uomini della Poliza locale, gli operai del Comune e i Vigili del fuoco che hanno provveduto a liberare le strade dai rami e dai pali che invadevano la carreggiata.

Sempre in Sardegna le forti raffiche di vento che superano i 50 km/h nell’Oristanese hanno scoperchiato una casa di quattro piani nella borgata marina di Torregrande a Oristano. Il tetto è crollato ma non si sono registrati feriti.

A Bosa è esondato il fiume Temo. Il corso d’acqua è arrivato a scaricare in mare 383 metri cubi di acqua al secondo questa mattina. La situazione di pericolo è rientrata con il passare delle ore.

A Monselice, in provincia di Padova, un albero di grandi dimensioni è caduto centrando una vettura e ferendo gravemente l’autista. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che con l’autogrù hanno liberato il guidatore, di 27 anni, rimasto incastrato nell’abitacolo dell’auto. Il giovane è stato stabilizzato dal personale sanitario del Suem 118 e trasferito in ospedale.

martedì, 22 Novembre 2022 - 14:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA