Bare nel torrente a Sant’Agata de’ Goti, recuperati 75 feretri


I feretri recuperati sino ad ora sono 75. Proseguono le operazioni di recupero dei feretri e cassettini ossario a seguito della frana dell’ala del blocco di loculi denominato “Longo 1” nel cimitero di Sant’Agata dei Goti, in provincia di Benevento.

L’azione di recupero è stata affidata ad una ditta specializzata. Ad autorizzare l’intervento è stata la procura, che ha disposto il sequestro dell’area ed ha aperto un fascicolo di inchiesta sul crollo provocato dal maltempo.

«Desidero esprimere la mia solidarietà all’intera comunità di Sant’Agata dei Goti in questo momento così carico di dolore e di angoscia per i familiari dei defunti», ha commentato l’onorevole Fulvio Martusciello, coordinatore regionale campano di Forza Italia.

Il numero uno degli azzurri in Campania si mantiene in costante contatto con il parlamentare Francesco Maria Rubano per seguire le operazioni di recupero dei feretri. Per Martusciello «di fronte alla gravità di quanto accaduto, bisogna operare una sinergia tra tutte le istituzioni. Alla comunità di Sant’Agata dei Goti- conclude l’esponente di Forza Italia – assicuro fin da ora tutto il mio impegno per accertare le responsabilità di questo tragico evento».

lunedì, 23 Gennaio 2023 - 15:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA