‘L’esercito di Terracotta’ incanta Napoli: boom di visitatori alla mostra
Prorogata l’esposizione ad aprile

Una foto della mostra 'L'Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina"

Cinquantamila visitatori in appena tre mesi. La mostra internazionale “L’esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” fa un boom di ingressi e così gli organizzatori dell’evento hanno deciso di prorogare l’esposizione. Porte aperte, dunque, fino all’8 aprile per tuffarsi nell’Antica Cina di 2.200 anni fa. La mostra è ospitata nella Basilica dello Spirito Santo a Napoli.

«Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto fino ad ora. La mostra “L’Esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina” e’ tra le più visitate a Napoli. Questo dato ci ha confermato il forte interesse che l’eccezionalità dell’esposizione ha stimolato, non solo da parte di singoli visitatori, ma anche di scuole e gruppi provenienti da tutta Italia e dall’estero», ha commentato il curatore italiano, Fabio di Gioia. «E’ stato il passaparola ad alimentare la curiosità verso la mostra e questo dimostra quanto la città sia viva e attenta alle novità», ha aggiunto.

La mostra rappresenta la riproduzione più completa mai creata sulla necropoli, sulla vita del Primo Imperatore e sull’Esercito di Terracotta, Ottava Meraviglia del mondo per l’impatto visivo, perfettamente restituito dall’estensione della Basilica cinquecentesca dello Spirito Santo, situata nel cuore del centro storico di Napoli.

martedì, 23 gennaio 2018 - 13:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA