Uccise un poliziotto in Marocco, arrestato Marocchino bloccato nel rione Mercato: girava con documenti falsi

Carabinieri

Quartiere Mercato, 45enne magrebino arrestato dai carabinieri su ordine dell’autorità giudiziaria: è accusato dell’omicidio di un poliziotto avvenuto nel 2002. I carabinieri del Nucleo radiomobile di Napoli hanno bloccato un un 45enne di origine marocchina, è stato quindi bloccato alla guida di un’auto con targa lituana e aveva in tasca documenti falsi. Alla sua identità si è arrivati grazie alle impronte digitali.
Nel corso del controllo è emersa la sua vera identità e velocemente è venuto fuori che sul 45enne pendeva un provvedimento emesso dalla corte di appello di marrakech per l’omicidio di un poliziotto commesso in marocco nel 2002.
L’uomo è stato quindi tratto in arresto ai fini dell’estradizione nonché per essersi reso responsabile di sostituzione di persona, falsa dichiarazione a un pubblico ufficiale, possesso di documenti di identificazione falsi e ricettazione. Dopo le formalità è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

Se vuoi rimanere aggiornato lascia un ‘Mi Piace’ sulla nostra pagina Facebook: https://www.facebook.com/giustizianews24

lunedì, 25 giugno 2018 - 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA