Blitz al rione Sanità contro i Vastarella L’operazione della polizia | Il video


La Direzione distrettuale antimafia di Napoli ha coordinato una delicata inchiesta sulla faida al rione Sanità. All’alba circa 200 agenti hanno fatto irruzione nel quartiere napoletano e hanno notificato 18 misure cautelari nei confronti di persone legate al clan Vastarella. Sedici persone sono state trasferite in carcere mentre altre due sono state sottoposte ai domiciliari (clicca sul link per leggere i nomi). Ci sono anche tre donne. Gli indagati rispondono a vario titolo di associazione per delinquere di stampo mafioso, ricettazione, tentata estorsione, detenzione e porto illegale di arma e minaccia. Secondo la ricostruzione fornita dagli investigatori, il clan ha costretto anche all’allontanamento fisico dalle proprie abitazioni i soggetti ritenuti affiliati o contigui alle organizzazioni criminali rivali. Il clan si è reso protagonista di scorribande armate all’interno del popoloso quartiere napoletano, in ogni ora del giorno e della notte.

APPROFONDIMENTI SUL QUOTIDIANO DI DOMANI

sabato, 3 marzo 2018 - 11:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA